Crociati

ALESSANDRO BASTONI DOPO PARMA-ROMA: “DEVO TANTO A QUESTA SOCIETÀ, VOGLIAMO RAGGIUNGERE PRESTO LA SALVEZZA”

Parma, 29 dicembre 2018 “Io credo che abbiamo fatto una grande partita per tutti e 90 minuti. Giocare dopo tre giorni un’altra partita dopo quella di Firenze, in cui c’era stato un grande sforzo fisico, non era semplice”. E’ questo il commento di Alessandro Bastoni, difensore del Parma, dopo la sconfitta di oggi contro la Roma nella diciannovesima giornata del campionato Serie A Tim: “Prendere gol su calcio d’angolo – prosegue – ci ha fatto male e l’abbiamo pagato. Contro queste squadre si hanno poche occasioni e quello che si crea va sfruttato. Dopo la prima rete non siamo più riusciti ad avere quella lucidità e quella forza per fare male alla Roma. Gli obiettivi nostri e quelli della Roma sono totalmente diversi, loro hanno una qualità nettamente superiore rispetto alla nostra. Bisogna essere umili e riconoscere questa cosa. Zaniolo? Siamo tanti legati – sorride – poi è chiaro che in campo non ci sono amicizie. A fine partita si risolve tutto”. 

Fine girone d’andata, è tempo di bilanci: “Per adesso do una sufficienza – prosegue – finché non c’è la matematica della salvezza l’obiettivo non è raggiunto. Speriamo di raggiungerlo al più presto. A livello personale devo tanto al Parma, è la prima società che mi sta permettendo di giocare con così tanta continuità. Sono molto contento e spero di raggiungere presto l’obiettivo. Vogliamo raggiungere la salvezza il prima possibile e poi più punti facciamo e meglio sarà. Bruno Alves mi sta aiutando tanto, mi sta insegnando tanti segreti e ho ancora tanto da imparare. Futuro? Adesso non ci penso, penso a fare bene con il Parma. Dopo vedremo. Al 2019 chiedo quello che è successo in questo fine anno: giocare tanto, bene e migliorarmi”.