Crociati

Corapi fotografa la cruda realtà: “E’ mancata la cattiveria. Dobbiamo svegliarci, perchè le partite passano. I fischi dei tifosi sono giusti”

Collecchio, 10 Ottobre 2016 – Il commento di Francesco Corapi dopo la sconfitta odierna 1-2 contro la FeralpiSalò allo stadio Ennio Tardini:

Non siamo stati cattivi. Abbiamo fatto tantissimi passi indietro rispetto alle ultime partite. Siamo stati sciolti e senza cattiveria. Dobbiamo darci una svegliata, perchè così non si può andare avanti. Dobbiamo svegliarci, perchè le partite passano e non stiamo dando un’impronta al campionato. E’, soprattutto, una questione di cattiveria, perché arrivavamo sempre in ritardo sulle seconde palle. Non è accettabile prendere un gol come quello che abbiamo subito dopo aver raggiunto il pareggio. Il fortino del Tardini ce lo dobbiamo dimenticare. Non siamo più in serie D, che era una categoria più semplice. Non ci deve importare se giochiamo in casa o fuori. Dobbiamo pensare alla gara importante di sabato a Forlì. Questa gara ci insegna che se non lottiamo su ogni pallone si fanno le figuracce. Nonostante la mazzata del secondo gol, li abbiamo chiusi lì dietro, ma non ci siamo riusciti. Anzi, loro hanno avuto 4-5 occasioni da gol. I fischi sono giusti e meritati. Ai tifosi non si può dire nulla, perché ci hanno sempre sostenuto e applaudito. Per come abbiamo perso, abbiamo meritato i fischi”.

Foto by Giovanni Padovani