Crociati

DI CESARE DOPO PARMA-SPEZIA 0-0: “CHIUDERE IL GIRONE D’ANDATA CON LA MIGLIOR DIFESA È UN BUON RISULTATO”

Parma, 27 Dicembre 2017 – E’ stato Valerio Di Cesare, che da due partite è tornato stabilmente in campo nella formazione titolare del Parma Calcio, la voce dello spogliatoio Crociato in mixed zone dopo il pareggio casalingo (0-0) con lo Spezia che ha chiuso il girone d’andata del campionato:

Nonostante l’uomo in meno per quarantacinque minuti, abbiamo avuto noi la palla più clamorosa per fare gol. Abbiamo fatto una buona gara in inferiorità numerica. Dobbiamo essere contenti di questo. Peccato, perché se avessimo vinto questa partita potevamo chiudere il girone d’andata a trentacinque punti e sarebbe stato un bel bottino. L’episodio dell’espulsione di Lucarelli? Io dal campo, essendo dalla parte opposta, non ho potuto vedere chiaramente cosa sia successo. Oltretutto, non è mio costume commentare le prove degli arbitri. Ci sono i dirigenti, eventualmente, che sono deputati a farlo”.

Adesso essere primi a fine girone d’andata non conta nulla. Abbiamo fatto una buona prima parte di torneo. Non essere riusciti a chiudere a trentacinque punti è un peccato. Ora, però, dobbiamo staccare, perché poi inizierà un altro campionato totalmente diverso, completamente nuovo, in cui potremo toglierci delle belle soddisfazioni, perché siamo una buonissima squadra. Sì, le assenze di Ceravolo e Calaiò hanno pesato, perché sono grandi giocatori. Baraye, però, che ha giocato in questo periodo in un ruolo non suo si è comportato bene. Adesso abbiamo la sosta, che ci servirà per recuperare un po’ tutti, anche i nostri attaccanti che sono fuori per infortunio. Chiudere il girone d’andata come migliore difesa del campionato è un buon risultato. Il merito è soprattutto dei nostri attaccanti, che corrono tantissimo e fanno bene la fase difensiva, rendendo il nostro lavoro molto più semplice”.