Crociati

DI GAUDIO DOPO PARMA-BRESCIA 0-1: “ABBIAMO CERCATO IL PARI IN TUTTI I MODI, PECCATO. ORA TESTA AL PERUGIA”

Parma, 10 settembre 2017 – Anche Antonio Di Gaudio ha commentato la gara del Tardini, che ha visto il Parma uscire sconfitto per 1-0.

Ecco le sue parole:

Potevamo concretizzare bene nel primo tempo l’occasione di Insigne, però è stato fortunato il loro portiere. Poi ha fatto una buona parata anche il nostro, Frattali. Queste sono partite che si sbloccano solo così, su un calcio piazzato. La gara poteva essere sospesa? Sia per noi che per i nostri avversari era impossibile giocare. Francamente non so se nel consulto tra capitani e arbitro è stata chiesta la sospensione. Sicuramente l’incontro si doveva sospendere nel momento in cui la palla non rimbalzava più. Ormai sembrava calcio saponato, era impossibile portare avanti la palla. Loro hanno sbloccato il risultato su una palla inattiva e noi nell’ultima mezz’ora abbiamo dovuto rincorrere, provandoci in tutti i modi. Purtroppo, non ce l’abbiamo fatta. Abbiamo avuto alcune occasioni, è vero, ma se non butti la palla dentro queste partite non le vinci. Dobbiamo fare tesoro degli errori compiuti e pensare al nostro prossimo impegno. Dobbiamo fare più punti possibili, perchè per noi è importantissimo. Sabato andremo a Perugia, dove affronteremo un’ottima squadra, una di quelle formazioni attrezzate per fare un campionato da protagonista. Sicuramente il Mister preparerà bene questa settimana. Noi dobbiamo andare a Perugia cercando di portare a casa più punti possibili. La nostra prestazione non è stata male, però non si possono neanche commentare eventuali errori tattici visto il campo del secondo tempo. In una situazione del genere eventuali mancanze tattiche sono incommentabili. Dobbiamo essere forti, perchè le sconfitte, se prese e assorbite con lo spirito giusto, possono aiutare a crescere. Siamo un gruppo forte, composto da ragazzi in gamba. Questa sconfitta ci darà nuovi stimoli, per andare a Perugia a cercare di fare il massimo“.