ESORDIENTI 2006 “A” TUTTO OK NELLA 1^ GIORNATA DELLA FASE FINALE DEL TORNEO UNDER 13 FAIR PLAY ELITE

Bologna, 12 Febbraio 2018 – Tutto ok per gli Esordienti 2006 “A” del Parma Calcio 1913, ieri pomeriggio, domenica 11 Febbraio 2018, al Centro Sportivo “A. Biavati” di Bologna nella 1^ Giornata della Fase Finale del Torneo “Under 13 Fair Play Elite”, organizzato da SGS-FIGC.

Questi i risultati (FIGC) delle sfide (modalità 9 vs 9, due tempi da 15′ cad.):
Forlì 2005-Parma 2006 2-3 (Shootout: vinti dai Crociati; Tempo 1: 0-0; Tempo 2: 1-1; marcatore: Stopelli).
Parma 2006-Cesena 2006 2-1 (Shootout: vinti dai Crociati; Tempo 1: 0-1; Tempo 2: 2-0, gol di Nwajei, Calzetti)
Imolese 2005-Parma 2006 3-0 (Shootout persi dai Crociati; Tempo 1: 3-0; Tempo 2: 1-0).

Classifica:
Imolese 6
Forlì 6
Parma 6
Cesena 0

I risultati di oggi saranno sommati a quelli della 2^ Giornata dei Gironi Finali che si svolgerà domenica prossima 18 Febbraio 2018.

Questi i 16 calciatori selezionati da Mister Andrea Zandonai che han partecipato alla 1^ Giornata della Fase Finale:

Nicola Testoni; Riccardo Delti; Alessandro Cabassa, Christian Cozzolino, Gabriel Ramaj, Marcello Calestani, Tommaso Calzetti, Giuseppe Ricci, Flavio Ferrari, Filippo Stopelli, Mattia Rossi, Martino Concari, Oluwapelumi Sulas Ajibola, GianMaria D’Angelo, Melvin Ifeanyi Nwajei, Alessio Berni 

Il programma a carattere nazionale (con fasi locali, regionali, interregionali e nazionali) è stato sviluppato dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC al fine di valorizzare l’attività svolta dalle società appartenenti alle Leghe Professionistiche e alle Scuole di Calcio Élite, per permettere di confrontarsi in una attività specifica a loro riservata, con lo scopo di valorizzare il percorso educativo dei singoli club, promuovere ulteriormente il valore del Fair Play e, contestualmente, dare opportunità di verifica del percorso tecnico-didattico realizzato dalle società nella categoria Esordienti, al termine della prima fase di formazione calcistica. Con questa modalità di confronto i giovani calciatori coinvolti possono cimentarsi in differenti situazioni di gioco che comportano l’applicazione di abilità tecnico-tattiche individuali (inclusi gli Shootout) e consentendo loro di aumentare il bagaglio di esperienze vissute, sia sul piano tecnico e motorio, che sul piano emozionale. E’ inoltre previsto uno specifico regolamento per il Fair Play.