Crociati

FOCUS CROCIATO: ALBERTO GRASSI

Parma, 10 luglio 2019 – Per lui si tratta di un ritorno: Alberto Grassi è nuovamente un giocatore crociato. Ripercorriamo la carriera del centrocampista finora con il Focus Crociato.

Centrocampista classe 1995, Grassi tira i primi calci nell’Augusta Lumezzane, prima di approdare nel settore giovanile dell’Atalanta. In nerazzurro vince il campionato con la Berretti nel 2012/13, quindi completa la trafila arrivando alla Primavera.

Esordisce in Serie A il 22 novembre 2014 nel match casalingo contro la Roma, quindi nella medesima stagione gioca altre 2 gare. Nella stagione successiva si conquista maggiore spazio, collezionando 13 presenze. Viene acquistato dal Napoli, che nel 2016/17 lo rigira in prestito ai bergamaschi, con i quali Grassi registra 18 presenze e una rete, la sua prima da professionista, nel match contro il Pescara.

Nella penutima annata, Grassi ha giocato in prestito dal Napoli alla Spal: 28 presenze e 3 reti per lui. Lo scorso anno, Alberto ha vestito la maglia Crociata, sempre in prestito dal Napoli. Esordisce alla prima di campionato contro l’Udinese, fornendo l’assist al primo gol di Inglese. Riesce a totalizzare 6 presenze, prima che un infortunio lo tiene lontano dai campi fino alla penultima gara, quella in casa contro la Fiorentina che ci regala la matematica salvezza, quando Alberto può rientrare a giocare.

Il centrocampista vanta anche una carriera giovanile in Nazionale, iniziata nel 2011 in Under 16 e proseguita fino all’Under 21, con la quale conta 12 presenze e il terzo posto agli Europei di categoria nel 2017 in Polonia.