Crociati

FOCUS CROCIATO: ALESSIO DA CRUZ

Collecchio, 12 gennaio 2018 – Conosciamo meglio Alessio Da Cruz, primo acquisto del Parma Calcio 1913 in questa sessione di mercato. Alessio è nato il 18 gennaio 1997 ad Almere, in Olanda.

Il primo club ad accorgersi delle sue doti è stato l’Ajax, che con la sua fitta rete di osservatori lo ha scovato nella squadra del piccolo sobborgo di Biddinghuizen, all’età di 10 anni. Per tre stagioni è stato quindi nella scuola calcio dei “Lancieri”, prima di mettersi alla prova sul campo nelle squadre giovanili dell’Almere City e del Twente: ed è proprio quest’ultimo club a dargli la possibilità di debuttare in prima squadra, nel massimo campionato olandese, il 15 agosto 2015 contro l’Ado Den Haag.

DaCruz-SLIDERAll’inizio della scorsa stagione il Twente lo ha ceduto in prestito al Dordrecht, club con il quale ha disputato 29 gare segnando 5 reti. Dotato di un fisico longilineo (è alto 1,84 centimetri), in Olanda Alessio ha imparato a sfruttare le proprie doti tecniche, migliorandole per difendere il pallone ed inserirsi al meglio nelle trame offensive di gioco, imparando a giocare sia da attaccante centrale che da esterno offensivo.
Da Cruz è arrivato in Italia nell’ultima sessione estiva di mercato, ingaggiato dal Novara. Con la maglia dei piemontesi Alessio non ci ha messo molto a prendere confidenza con il calcio italiano e con il gol.

L’olandese ha segnato alla seconda gara da titolare in Serie B, contro l’Ascoli, mettendo a segno una doppietta. In tutto sono 5 le reti complessive segnate da Alessio nella sua prima parte di esperienza in cadetteria, nella quale dimostra di avere posizione e senso del gol, ma anche la dote del sapersi accentrare e trovare la porta.

via GIPHY