Crociati

FOCUS CROCIATO: BRUNO ALVES

Il Parma Calcio 1913 si affida per la difesa all’esperienza di Bruno Alves. Conosciamo più da vicino il nuovo acquisto con il nostro Focus Crociato.

Bruno Eduardo Regufe Alves nasce a Povoa de Varzim, in Portogallo, il 27 novembre 1981. Cresce calcisticamente nel club locale, per poi passare nelle giovanili del Porto. Viene mandato in prestito prima in due club portoghesi – Farense e Vitoria Guimaraes – poi sempre in prestito va in Grecia, all’Aek Atene. Nel 2005/06 torna al Porto e sale in prima squadra. Qui si conquista un posto stabile da titolare in difesa, contribuendo ai successi nazionali del club e rivelandosi abile sia nel gioco aereo che nella gestione del gioco palla a terra.

Con la maglia del Porto, Bruno Alves vince quattro campionati portoghesi di fila tra il 2006 e il 2009, oltre a tre coppe di lega e due supercoppe. A livello individuale, è nominato “Giocatore dell’anno” del campionato lusitano nel 2009. In tutto, con la maglia del Porto, Alves conta 171 presenze (e 19 gol) in tutte le competizioni nazionali ed internazionali.

Nel 2010 approda in Russia, allo Zenit di San Pietroburgo allenato all’epoca da Luciano Spalletti. Con la maglia del suo nuovo club in tre stagioni conquista due campionati e una supercoppa, collezionando 100 presenze e 3 reti. Nel 2013 arriva per Bruno Alves una nuova avventura in un nuovo campionato: va in Turchia, nel Fenerbahce, dove vince un campionato e una supercoppa, contando 101 gare giocate e 4 reti realizzate.

Nell’estate 2016 la sua prima esperienza italiana, con la maglia del Cagliari. Alves con i sardi colleziona 37 gare totali – di cui 36 in campionato e una in Coppa Italia – contribuendo alla salvezza del club promosso dalla B l’anno precedente. Alves segna in quella stagione un gol ,su punizione, al “Dall’Ara” contro il Bologna:

Il giro per l’Europa del calcio di Bruno Alves non si conclude qui e la scorsa stagione approda a Glasgow, dove gioca per i Rangers mettendo assieme nelle competizioni nazionali 25 presenze e 2 gol.

LA CARRIERA IN NAZIONALE
Bruno Alves può vantare anche una lunga esperienza con la Seleçao portoghese. Agli inizia degli anni Duemila ha fatto parte delle selezioni giovanili del Portogallo, con il quale all’età di 19 anni ha vinto il Torneo di Tolone, uno dei più importanti a livello giovanile, nel 2001. Tre anni più tardi ha fatto parte della selezione olimpica che ha disputato il torneo di calcio dei Giochi di Atene.

Dal 2007 è entrato in pianta stabile nel giro della nazionale maggiore, con la quale ha disputato 96 gare e segnato 11 reti.  A partire dagli Europei del 2008 di Austria-Svizzera finendo al Mondiale 2018 in Russia, è stato regolarmente convocato per il Portogallo in tutti i grandi tornei ai quali la selezione lusitana ha partecipato, vincendo gli Europei del 2016 in Francia in finale contro i padroni di casa.