Crociati

GAZZOLA: “DOVREMO DARE TUTTO CERCANDO DI SBAGLIARE IL MENO POSSIBILE”

Prato allo Stelvio, 15 luglio 2018  – Arrivato nel mercato di gennaio 2018, Marcello Gazzola è già uno dei punti di riferimento dello spogliatoio crociato. Concluso l’allenamento mattutino, ha fatto il punto con i giornalisti presenti al ritiro di Prato allo Stelvio sul lavoro svolto in questa prima settimana.

“Il bilancio del ritiro è positivo, ci siamo ritrovato dopo l’estate a lavorare. Ieri abbiamo fatto un’amichevole che è andata bene e ce ne saranno altre, l’importante è mettere benzina nelle gambe e cercare di fare gruppo anche con i nuovi arrivi. La Serie A rispetto alla B ha molta più qualità, i margini di errore sono più sottili, magari in Serie B dal punto di vista offensivo o difensivo puoi anche commettere qualche errore e non venire punito, in A aumenta la qualità di giocatori e squadre, dunque ogni minimo errore te lo fanno pagare subito”.

“L’udienza del 17? La stiamo vivendo molto tranquillamente, sarebbe ridicolo mettere in discussione la promozione in A per dei messaggi stupidi. In allenamento c’è massima serenità, poi vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. Ci aspetta un campionato durissimo, dove il nostro obiettivo principale è la salvezza, dovremo dare tutto cercando di sbagliare il meno possibile, mettendoci la testa giusta già in settimana durante gli allenamenti”.

“La responsabilità? La vivo in maniera serena, sono contento di essere punto di riferimento per i più giovani, così come i più vecchi lo sono per me. Fare gruppo vuol dire anche questo. I punti di riferimento si cercano sempre tra i giocatori più anziani e sono contento di esserlo per i più giovani, così come Calaiò, Bruno Alves e Gobbi che sono più grandi di me sono un punto di riferimento”.