Crociati

GENOA-PARMA IN NUMERI

Parma, 7 ottobre 2018 – In vista del Lunch Match dell’ottava giornata del campionato di Serie A Tim 2018/19 tra Genoa e Parma, vediamo statistiche e precedenti nella nostra gara in numeri.

I PRECEDENTI
Sono 22 i precedenti tra le due squadre a Marassi con bilancio di 10 affermazioni del Genoa (ultima 2-0, nella serie A 2014/15), 9 pareggi (ultimo 1-1, nella serie A 2012/13) e 3 successi del Parma (ultimo 1-0, nella coppa Italia 1998/99). Dal giorno dell’ultimo successo crociato a Marassi, sponda genoana, 23 settembre 1998, 1-0 in coppa Italia, si contano 7 sfide con 4 successi rossoblu e 3 pareggi.

L’ULTIMO GOL CROCIATO NELLA GENOVA ROSSOBLU
Il Parma non segna a Genova – sponda rossoblu – da 243’ (Lucarelli al 27’ di Genoa-Parma 1-1 del 26 settembre 2012, poi si contano i residui 63’ di quella gara e le intere vinte dai rossoblu 1-0 nella A 2013/14 e 2-0 nella A 2014/15).

I RECORD DI PIATEK

Dopo 6 turni della serie A 2018/19 (il Genoa ha una partita in meno), il polacco Piatek ha segnato 8 gol ed è capocannoniere del torneo in solitario, con i primi inseguitori – Defrel e Insigne – a quota 5 reti ciascuno. Il polacco è diventato il calciatore del proprio paese più prolifico in una stagione di serie A, sorpassando Zbigniew Boniek (Roma 1985/86) e Kamil Glik (Torino 2014/15), entrambi con 7 gol all’attivo. Piatek sta viaggiando a medie addirittura superiori a Gabriel Omar Batistuta (Fiorentina 1994/95) che aveva segnato 7 gol nelle prime 6 partite giocate, realizzando almeno un gol in ognuna delle prime 6 partite: è proprio l’argentino a detenere, in serie A, il record di marcature iniziali consecutive, essendo andato in gol, in quel campionato, nelle prime 11 giornate di fila (13 i gol totali).

LA PARTENZA DEL GRIFONE
Il Genoa dopo 6 partite disputate (una la deve recuperare a Milano contro i rossoneri il prossimo 31 ottobre) ha collezionato 12 punti (come la Lazio), evento che non accadeva dalla stagione 1929/30 – se parametriamo tutti i campionati con la vittoria a 3 punti – stagione in cui il Grifone raggiunse 13 punti dopo 6 gare. Fu il campionato di serie A su girone unico concluso nel migliore dei modi nella storia del Genoa, con il secondo posto finale alle spalle dell’Inter campione d’Italia.

GENOA IMBATTUTO IN CASA NEL 2018/19
Il Grifone tra le mura amiche di Marassi, nella stagione 2018/19 sa solo vincere: nelle 4 gare disputate fino ad oggi in casa ha sempre centrato l’intera posta: Genoa-Lecce 4-0 (Coppa Italia), Genoa-Empoli 2-1, Genoa-Bologna 1-0, Genoa-Chievo Verona 2-0. L‘unica rete subita è stata 189’ or sono, autore l’empolese Mraz al 89’ del match vinto 2-1 dai rossoblu. L’ultima squadra ad uscire indenne da Marassi è stato il Torino, vittorioso 2-1 il 20 maggio scorso, in A. In caso di ulteriore successo, si dovrebbe tornare indietro al periodo febbraio-aprile 2016 per rivedere 5 successi di fila in casa, in gare ufficiali, per i rossoblu e furono tutti in serie A.

CROCIATI SENZA VIE DI MEZZO FUORI CASA NEL 2018/19
Il Parma formato trasferta non sa pareggiare. I ducali nelle ultime 14 trasferte hanno vinto o hanno perso. L’ultimo pareggio risale addirittura al 21 dicembre 2017 (Bari-Parma 0-0), il restante bilancio è di 6 successi ducali ed 8 sconfitte.

GLI INSTANCABILI DEL PARMA
Nonostante le 7 gare disputate e le partite ravvicinate che si sono giocate in questi ultimi turni ci sono ben 4 giocatori del Parma che hanno sempre giocato e non sono mai usciti dal campo. Si tratta del portiere Sepe e dei giocatori di movimento Gagliolo, Bruno Alves e Stulac (7 gare giocate e 630 minuti in campo!).

Dati a cura di Calcio & Social Communication