Crociati

#GIOCHIAMOINCASA – 5 LIBRI SUL CALCIO DA NON PERDERE/2

Parma, 22 marzo 2020 – Prosegue la nostra rubrica dedicata ai consigli sui libri legati al calcio da leggere ora che bisogna restare a casa.

1 Azzurro Tenebra (Giovanni Arpino, Bur)
Scritto nel 1977 dal giornalista Arpino, è un romanzo ispirato al Mondiale del 1974 in Germania, che per la nostra nazionale si rivelerà poco felice: dopo la vittoria contro Haiti, l’Italia uscirà dopo la sconfitta con la Polonia. Il romanzo narra le vicende di Arp, giornalista al seguito della nazionale nel ritiro tedesco e dei suoi rapporti con colleghi e calciatori dell’epoca. I nomi sono inventati, ma facilmente intuibile è il loro riferimento a personaggi realmente esistiti, come il “Vecio” (Bearzot) e “Grangiuan” (Brera).

2 Il Maledetto United (David Peace, Il Saggiatore)
Libro da non perdere per chi ama le biografie, anche solo parziali, di chi ha contribuito alla grandezza di questo sport. Come il film che si ispira a questo libro, qui sono raccontati i giorni nei quali Brian Clough, ruvido ma grande allenatore che vincerà la Coppa dei Campioni con il Nottingham Forest, accetta di diventare allenatore del Leeds United nel tentativo di trasformare la squadra da aggressiva e cattiva a vincente senza ricorrere a scorrettezze.

3 La mia rivoluzione (Johann Cruyff, Bompiani)
Di un assoluto genio del pallone come Cruyff si sanno tante cose, ma farsele raccontare da lui è certamente un’altra cosa. Qui il celebre 14 olandese racconta tutto: infanzia, esordio nel calcio, l’Olanda, la Spagna, la vita da allenatore. E la genesi di una rivoluzione calcistica che ancora oggi influenza il modo di concepire il calcio.

4 La piramide rovesciata (Jonathan Wilson, Libreria dello sport)
Gli appassionati di tattica non possono non leggere questo libro, che racconta l’evoluzione della disposizione dei giocatori in campo, dei passaggi, del modo di aggirare gli avversari con la migliore pianificazione. Hogan, Guttmann, Chapman, origini di teoria e tattica fino all’odierno Mourinho passando per il calcio totale: qui dentro c’è tutto.

5 Splendori e miserie del gioco del calcio (Eduardo Galeano, Sperling & Kupfer)
Racconti e ricordi animano il volume scritto da uno scrittore e giornalista sudamericano che voleva come tanti da bambino fare il calciatore. «Si ferma il respiro del Paese, tacciono i politici, i cantori e i ciarlatani da fiera, gli amanti frenano i loro amori e le mosche interrompono il volo» quando gioca la nazionale: basta questa frase per far capire il valore di questo libro.