I PRINCIPI METODOLOGICI DEL CALCIO OLANDESE APPLICATI SUL CAMPO DAL PARMA UNDER 16 DURANTE IL CLINIC PRATICO CON MICHELE SANTONI (VIDEO)

Collecchio, 9 Maggio 2019 – “Un allenamento, per avere un clima di apprendimento ideale, deve soddisfare questi requisiti: gli esercizi devono essere specifici, imparando a vincere divertendosi; devono contenere molte ripetizioni, va tenuto conto del livello o categoria e accompagnati da un coaching autonomo”. Prendendo spunto dalle direttive della KNVB, così ha parlato, a un uditorio di circa 70 tecnici, Michele Santoni,  UEFA Pro Coach che nella sua decennale esperienza nel calcio professionistico ha lavorato in società come Cesena, Livorno, Lazio, Inter, Cagliari, ma soprattutto Ajax, dove è rimasto per cinque anni apprendendo – ed ora facendone opera di divulgazione – metodologia e principi di gioco del sistema olandese. Dopo il grande successo del Clinic con l’ex Direttore Metodologico del Barcellona Joan Vilà Bosch che per la prima volta in Italia aveva spiegato il programma formativo della cantera blaugrana, Parma Academy, in sinergia con il Settore Giovanile del Parma, ha dunque organizzato questo secondo corso, svoltosi lunedì 6 Maggio 2019 tra Collecchio e il Tardini, con una parte teorica in aula ed una pratica in campo, con la formazione Under 16 Crociata ad esemplificare ai partecipanti le esercitazioni proposte da Santoni che grazie alla sua esperienza diretta in Olanda è divenuto un esperto conoscitore del modello d’allenamento non solo dei Lancieri, ma anche del calcio olandese in generale. Egli ha presentato i fondamenti della metodologia Orange, ma anche i cambiamenti là avvenuti nell’ultimo decennio necessari per competere ancora oggi con il resto del calcio europeo. In via generale il sistema di gioco in questione è incentrato sul “ball possession”, si lavora esclusivamente sui principi di gioco, crescita e sviluppo sono fondamentali, il settore giovanile è il fulcro delle società e crea senso di appartenenza, i giocatori devono essere tecnicamente completi a prescindere dal ruolo, dal punto di vista tattico si lavora partendo dal 4-3-3 col portiere sempre in grado di supportare la manovra del gioco, i terzini di spinta in grado di andare sempre in sovrapposizione per crossare, i centrali difensivi tecnicamente validi per impostare il gioco dal basso, centrocampista metodista sempre propenso a ricevere palla per cercare gioco in avanti, centrocampista box to box che sappia anche arrivare in area, trequartista capace di inventare l’assist, ma anche disegnare, esterni d’attacco in grado di giocare tra le linee, ma soprattutto sulla linea laterale, centravanti forte fisicamente. In fase di possesso lo spazio di gioco deve essere il più grande possibile, tanto in ampiezza che in profondità, cercare e giocare prima in profondità, mantenere il possesso, il passaggio in orizzontale serve esclusivamente per preparare un passaggio in verticale, miglior occupazione del campo possibile, creare sempre superiorità numerica in prossimità della palla, a partire dalla costruzione dal basso, se non vi è pressione sul portatore di palla servono almeno due giocatori che attacchino la profondità. Principi di non possesso: proteggere/coprire la porta, spazio di gioco il più piccolo possibile, compatti; muoversi sempre nella stessa direzione della palla, portare sempre pressione sul portatore di palla; marcatura stretta in prossimità della palla; dare copertura quando lontani dalla palla; sempre rimanere attivi, non si è mai completamente saltati; non fare falli inutili; spingere l’avversario sempre verso l’esterno. Transizione positiva: se si recupera la palla la prima intenzione deve essere in profondità; sempre due giocatori che attaccano senza palla immediatamente la profondità. Transizione negativa: se si perde palla il giocatore più vicino dve portare immediatamente pressione; quando si è in parità numerica bisogna portare pressione aggressiva in avanti; in inferiorità numerica bisogna temporeggiare. Principi, idee e metodologie condivise dal Settore Giovanile del Parma e promulgate nel Programma Formativo alla base della preparazione dei Giovani Crociati.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

IL PARMA UNDER 16 INTERPRETA SUL CAMPO I PRINCIPI METODOLOGICI DEL CALCIO OLANDESE ILLUSTRATI DA MICHELE SANTONI

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I VOLTI DEI CALCIATORI IN ROSA NEGLI UNDER 16 DEL PARMA 2018-19

Foto di Alessandro Filoramo (Wire Studio) 

FILORAMO WIRE STUDIO