Crociati

IL RACCONTO DELLA VISITA DI PARMA PARTECIPAZIONI CALCISTICHE AI SOCI LONDINESI

Parma, 6 novembre 2017 – Trasferta oltremanica per una delegazione di Parma Partecipazioni Calcistiche S.p.A., l’azionariato diffuso di Parma Calcio 1913 con oltre seicento soci da ogni parte del mondo, che lunedì scorso è stata ospite di una serata a tinte gialloblù: il presidente Corrado Cavazzini, il neo amministratore delegato Alberto Grisanti, il consigliere Alessandro Squeri, il socio Maurizio Zucchi, la segretaria Lucia Bandini e il vicesindaco di Borgotaro Matteo Daffadà, insieme ad una rappresentanza della dirigenza crociata formata dall’amministratore delegato Luca Carra e il responsabile della sicurezza Stefano Perrone, hanno partecipato ad una serata organizzata da Andrea Aldo Cacchioli ed altri soci PPC.

Al ristorante “Adriatico” dopo il benvenuto di Cacchioli, i cinquanta tifosi crociati dall’Inghilterra presenti hanno ascoltato gli interventi di Cavazzini (che ha ripercorso gli ultimi due anni di storia crociata), Grisanti (che ha sintetizzato in modo coinvolgente il progetto PPC), Carra (che ha ringraziato i tifosi per la loro vicinanza nonostante… la distanza), Squeri e Daffadà. Serata ricca di spunti, risate, aneddoti gialloblu, l’immancabile ricordo di Wembley e un obiettivo raggiunto: far conoscere anche a Londra la validità di un progetto, quello di PPC, venuto alla luce due anni e mezzo fa con la rinascita del Parma Calcio 1913.