Crociati

INTER-PARMA, IL FOCUS SUI NOSTRI PROSSIMI AVVERSARI

Parma, 11 settembre 2018 – La quarta giornata del campionato di Serie A Tim 2018/19 prevede sabato alle ore 15 la sfida a San Siro tra Inter e Parma. In vista del match, conosciamo più da vicino i nerazzurri.

CENNI DI STORIA NERAZZURRA
In questa stagione, l’Inter parteciperà nuovamente alla Champions League, dopo un’assenza dalla massima competizione europea per club che durava dall’annata 2011/12. Due anni prima, l’Inter aveva conquistato il trofeo nell’anno del cosiddetto Triplete, unica società italiana a centrarlo finora: oltre alla Champions, nel 2010 l’Inter ha vinto campionato e Coppa Italia, sotto la presidenza di Massimo Moratti. Nella sua storia, l’Inter si è laureata campione d’Europa quando ha avuto alla guida un rappresentate della famiglia Moratti: nel 1964 e nel 1965 era successo con Angelo, padre di Massimo, il quale con Helenio Herrera in panchina aveva dato il via al ciclo della “Grande Inter”. La bacheca del club comprende, oltre ai tre successi in Champions, 18 scudetti, 7 coppe Italia, 3 coppe Uefa, 2 coppe Intercontinentali, un Mondiale per club e 5 supercoppe italiane.

L’INTER FORMATO 2018/19
Luciano Spalletti è anche in questa stagione il tecnico dei nerazzurri. Arrivato sulla panchina milanese lo scorso anno, Spalletti ha conquistato il quarto posto finale in campionato, che è valso all’Inter il ritorno in Champions. Nella sua prima stagione, ha ottenuto su 38 gare di campionato 20 vittorie, 12 pareggi e 6 sconfitte. L’attuale stagione è iniziata con 4 punti in 3 gare in Serie A Tim 2018/19: dopo la sconfitta all’esordio in casa del Sassuolo, l’Inter ha pareggiato 2-2 in casa con il Torino e ha vinto l’ultima gara per 0-3 al Dall’Ara contro il Bologna. Per i nerazzurri dunque al momento lo score è di 5 gol fatti e 3 subìti.

Durante l’ultimo mercato, l’Inter ha centrato alcuni importanti colpi in entrata come l’attaccante argentino Lautaro Martinez, l’esterno Matteo Politano, i centrocampisti Radja Nainggolan e Kwadwo Asamoah e il difensore Stefan De Vrij. In uscita, l’Inter ha tra le altre cose ceduto al Parma in prestito due difensori: Alessandro Bastoni e Federico Dimarco.

Nell’ultima stagione nella quale si sono incontrare in Serie A, il Parma ha battuto l’Inter al Tardini nella gara di andata per 2-0 grazie alla doppietta di Paolo De Ceglie, mentre nella gara di ritorno finì 1-1 con la rete crociata di Andi Lila.