Crociati

INTERVISTA CON I PLAYERS DI PARMA ESPORTS: COME PROSEGUE LA STAGIONE DI “ANGRYXMICHE” E “GINTERA”

Parma, 31 gennaio 2019 – Cinque domande ai nostri players ufficiali di Parma Esports, Michele “AngryxMiche” Tangredi e Alessandro “Gintera” Ansaldi. Un modo per conoscerli meglio e per capire cosa vuol dire dedicarsi a questo mondo a tempo pieno, dopo la prima volta del Parma alle qualificazioni alla E-Club World Cup, dove non hanno affatto sfigurato.

Conclusa l’esperienza delle qualificazioni Mondiali, com’è ripresa la vostra attività?
Michele: “Dopo l’esperienza delle qualificazioni Mondiali, a casa mi sono portato sicuramente tanta esperienza soprattutto per quanto riguarda la gestione delle partite e il rimanere concentrato fino alla fine con l’idea che ogni risultato è ribaltabile”.

Alessandro: “Dopo la qualifica ai Mondiali l’attività è tornata ad essere quella di sempre: 3 ore al giorno cercando di migliorare e ogni tanto provare nuovi schemi da palle inattive. Sicuramente le partite a Roma mi hanno arricchito ed è sempre più esperienza che ti metti sulle spalle”.

Come si svolge la vostra giornata-tipo? Quante ore dedicate alla Weekend League?
Michele: “Credo di essere uno dei pochi che non ha orari prefissati o preferiti per giocare la Weekend League, semplicemente gioco quando sento che ne ho voglia, questo mi aiuta ad essere concentrato in ogni partita, perchè la parte difficile della WL è proprio rimanere concentrati su tutte e 3 le partite”. 

Alessandro: “Per velocità dei server, la Weekend League, preferisco giocarla di sera verso le 11. Disputo 10 partite venerdì, 10 sabato e 10 domenica quindi 2 orette e mezzo al giorno più qualche partita prima di iniziare a giocare la Weekend League”.

In generale, come giudicate il vostro andamento in questa stagione finora?
Michele: “Partendo dal presupposto che sono molto autocritico, direi non male. Ormai nella Weekend League sono sempre nei primi top 100 al mondo e rimane comunque una competizione importante, di certo ho l’amaro un po’ in bocca per aver visto la qualifica agli eventi sfumata troppe volte, ma ci sono ancora 3 qualifiche quindi mai dire mai. Se dovessi darmi un voto 7/10”. 

Alessandro: “Non penso sia andato male, sono andato vicino alla qualifica a due eventi e abbiamo raggiunto un 3° posto nei mondiali per club, c’è ancora qualche major dove proverò a qualificarmi”.

Ricordate il gol più bello realizzato?
Michele: “Mi ricordo un goal contro Faze_Tass uno dei più conosciuti e rispettati del settore, era in qualifica ero sotto di un goal se non mi sbaglio, faccio girare palla e vedo sbucare raul con un taglio verso il centro del campo, saranno stati 25/30 metri, la passo tento il tiro e palla sotto l’incrocio, oltre che un bel goal fu un goal molto emozionale”.

Alessandro: “Di gol belli ne ho fatti molti, ma quello che preferisco è stato in una partita online dove Cruyff salta il primo uomo con una veronica poi bicicletta al difensore e tiro al volo”.

Dopo l’estate uscirà Fifa 20. Se Ea Sports vi chiedesse consigli e suggerimenti per migliorare il gioco, cosa vorreste vedere migliorato?
Michlele: “Un Gameplay stile quello del 18, senza il glitch del kick off e con un po’ di varianti di tiro in più”.

Alessandro: “Direi di fare un Fifa 19 con l’ultima patch (di adesso) e depotenziando la CPU. E ovviamente far partire le qualifiche dopo 2/3 mesi dall’uscita del gioco in modo da correggere eventuali bug”.