Crociati

LA REVIEW DEL GIRONE D’ANDATA, PUNTATA 2

In attesa che i Crociati rientrino in campo per il girone di ritorno, riviviamo quando fatto fino ad ora dal Parma in questo campionato, passando in rassegna le gare d’andata.

Ecco la puntata numero 2:

Il 22 settembre, in casa contro il Cagliari, il Parma è chiamato a dare seguito all’importante vittoria ottenuta per 0-1 a San Siro contro l’Inter. Una prova che i Crociati superano a pieni voti, mettendo a segno un risultato destinato a entrare nella storia del club: dopo il vantaggio di Inglese nel primo tempo, infatti, Gervinho segna un gol pazzesco partendo dalla propria metà campo e insaccando al termine di una corsa in solitaria palla al piede.

Il primo turno infrasettimanale del campionato 2018/19 prevede la trasferta sul campo del Napoli. Per il Parma arriva la seconda sconfitta fuori dalle mura amiche, per 3-0. La stessa settimana, il 30 settembre, per la 7° giornata riceviamo in casa l’Empoli. Il rientro in campo di Gervinho, dopo la panchina della gara precedente, coincide con il suo ritorno al gol: nella sfida contro una concorrente diretta per la salvezza, il Parma vince 1-0, ma perde Dimarco per un infortunio.

gervi
Quando il 7 ottobre dopo 6 minuti il capocannoniere del campionato Piatek segna l’1-0 per il Genoa nel turno numero 8 della Serie A Tim, sembra profilarsi un pomeriggio difficile per i Crociati. Ma la reazione non si fa attendere. Ed è di quelle importanti. A 10 minuti dal vantaggio dei padroni di casa è l’ex di turno Luca Rigoni ha trovare il pareggio. Passano altri 10 minuti e il Parma va in vantaggio con Siligardi, che con un’azione personale nata dalla destra e chiusa con un inserimento in area e un gran tiro, ci porta sull’1-2. E poco dopo, ecco l’1-3, stavolta a firma di Ceravolo. Per lui, Rigoni e Siligardi sono i primi gol stagionali con la maglia del Parma; per i ragazzi è la seconda vittoria in trasferta di questo campionato.

“Oggi i ragazzi hanno dimostrato che la forza del gruppo è un punto di partenza che sopperisce le assenze, maoggi preferisco parlare di chi ha giocato e ha dimostrato di meritare la categoria come Ceravolo o Siligardi. Un plauso ai ragazzi che nelle difficoltà hanno dimostrato di essere un gruppo”, spiega Mister D’Aversa a fine gara, in conferenza stampa al Ferraris.