Crociati

LUIGI SEPE DOPO PARMA-MILAN: “DOBBIAMO RAMMARICARCI E RIPARTIRE, LAVORANDO COSÌ FAREMO PUNTI”

Parma, 1 dicembre 2019 – “C’era rammarico nello spogliatoio dopo la partita, dobbiamo gestire meglio queste partite”. E’ questo il commento di Luigi Sepe, portiere del Parma, dopo la sconfitta interna di oggi contro il Milan: “La settimana scorsa – prosegue il numero uno crociato – dovevamo cercare di non subire gol col Bologna e oggi con il Milan. Con un po’ di fortuna e intelligenza in più si poteva evitare questo gol subito all’89’. La partita è stata equilibrata, loro hanno avuto diverse occasioni ma anche noi abbiamo creato abbastanza nel primo tempo. Sono stati più bravi e fortunati di noi a sfruttare l’occasione: dobbiamo rammaricarci, lavorare di più e da domani pensare al Frosinone e alla Sampdoria perché sarà una partita importantissima“.

Oggi giocavamo contro una squadra molto forte, che è vero che in classifica magari è sotto di noi ma è partita ad inizio stagione con ambizioni diverse. In certe gare si può fare più fatica, in altre magari meno. Era una sfida difficilissima perché loro in campo avevano tanti calciatori forti ma comunque siamo stati in gara fino al 90′ quindi penso che sia stato un bel Parma. Peccato per il risultato“.

Dobbiamo pensare a lavorare fino al 95′, fino a quando l’arbitro fischia. Dobbiamo fare attenzione agli ultimi minuti che ci stanno costando punti. Noi guardiamo partita dopo partita, ora dobbiamo pensare al Frosinone e alla partita di giovedì. Successivamente penseremo alla Sampdoria. Dobbiamo lavorare sempre nello stesso modo, quel modo che ci ha permesso di portare punti important fino ad ora: sono sicuro che lavorando così, ne faremo altri“.

Rispetto all’anno scorso è un Parma diverso? “Il Parma sta giocando con tutte, a parte la partita di Ferrara – che abbiamo giocato malissimo per colpa nostra – tutte le altre sono state giocate. Il Parma è una squadra che può mettere in difficoltà tutti ma deve lottare fino al 95′ altrimenti può perdere contro chiunque“.