Crociati

LUIGI SEPE DOPO SASSUOLO-PARMA 0-0: “PUNTO IMPORTANTE PER LA CLASSIFICA, DA DOMANI TESTA AL MILAN”

Reggio nell’Emilia, 14 aprile 2019 – “E’ un punto importantissimo per la nostra classifica, siamo contenti“. E’ questo il commento di Luigi Sepe, portiere del Parma, dopo il pareggio di oggi contro il Sassuolo: “Il risultato – prosegue – forse poteva essere diverso ma siamo contentissimi. Non guardo i gol subiti, guardo i punti e le prestazioni della squadra. Preferisco prendere cinque gol in una partita e fare qualche 0-0 in più. La classifica? Guardiamo i nostri punti, che sono 35. Ce ne mancano altri 4-5 e dobbiamo essere pronti a farli il prima possibileSono stato bravo perché ho commesso un errore dopo due minuti e sono stato graziato perché era fuorigioco, vuol dire però che c’ero mentalmente perché un errore dopo due minuti poteva condizionare tutta la gara. Invece sono stato lì, concentrato e ho continuato il resto della partita. Non so quale sia stata la parata più difficile, nemmeno me le ricordo. Domani le guarderemo a video, guarderemo gli errori soprattutto e poi anche le parate. Siamo contenti di questo 0-0“.

Non penso che il Parma in attacco abbia fatto poco, abbiamo giocato contro una grande squadra come il Sassuolo che è molto forte tecnicamente e giocano sempre palla. Il tempo li ha aiutati perché ogni palla era veloce e insidiosa, noi siamo stati bravi a rimanere lì e chiudere la partita sullo 0-0. E se fossimo stati più fortunati avremmo potuto portare a casa anche i tre punti… Ceravolo? Ha fatto una grande partita di sacrificio, poi il rigore puoi sbagliarlo o segnarlo ma non bisogna guardarlo. Bisogna invece vedere la grande partita fatta contro una grande squadra e si è portato a casa un punto importantissimo”.

Da domani testa al Milan: “Speriamo di vincere, pure immeritatamente – prosegue sorridendo – Dobbiamo badare al sodo, fare un tiro in porta se è il caso e vincere la partita. Difendere, attaccare, difendere e poi attaccare per portare a casa più punti possibili. Futuro? Non ci penso, stiamo lavorando bene e sono contentissimo di stare qua. Non ci penso all’anno prossimo. Sono con la mente focalizzata sul nostro obiettivo che spero di raggiungere il prima possibile insieme ai miei compagni, alla Società, ai tifosi e a tutti quanti. Poi dopo guarderemo alle vacanze e dopo ancora penseremo al prossimo campionato”.