Crociati

MISTER D’AVERSA ALLA VIGILIA DI PARMA-BRESCIA: “GUAI A SOTTOVALUTARE QUESTA GARA”

Parma, 9 settembre 2017Roberto D’Aversa ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match contro il Brescia in programma domani alle 17.30 al Tardini.

Cosa mi preoccupa della partita? Il fatto di pensare che il Brescia sia in difficoltà. Ad oggi sta giocando con il 3-5-2, avranno delle assenze, ma non dobbiamo sottovalutare l’impegno, hanno giovani molto forti. Sarà un match più difficile degli altri due. Ceravolo? Non l’ho avuto ancora a disposizione, con la squadra non si è ancora allenato, ha un lieve infortunio. Per gli altri faremo valutazioni. Lucarelli? Io penso solo al campo, e lì mi sta mettendo in difficoltà sempre, per come si sta allenando. Non solo questa settimana. Il nostro obiettivo devono essere i tre punti, le situazioni passate non mi interessano”.

Il Mister si è di nuovo soffermato sulla vittoria di Novara: “Fino al 18’ del secondo tempo abbiamo gestito la partita con personalità, poi con il loro cambio di modulo e l’inserimento di giocatori importanti abbiamo fatto giocato una gara di sofferenza, ci siamo compattati. Dobbiamo migliorare nel concretizzare, se fai molto bene e non porti a casa il risultato pieno è un peccato. Se mi aspettavo di avere sei punti in due gare? Noi ci aspettiamo di lavorare con la massima intensità e i risultati sono la dimostrazione del lavoro quotidiano. Non posso dire nulla ai ragazzi, che fino ad ora mi stanno mettendo in difficoltà nelle scelte che devo fare, stanno lavorando benissimo e anche nei test fisici che abbiamo fatto in settimana sono emersi miglioramenti.

Saranno previste variazioni domani, rispetto alla gara di Novara? “Vediamo, devo considerare alcune situazioni”, chiarisce D’Aversa. “Scozzarella è fermo da 40 giorni e sta recuperando, Siligardi idem. In questo momento devo fare delle valutazioni, solo Saporetti e Ceravolo sono sicuramente fuori. Voglio una squadra che sappia ragionare a adattarsi alle situazioni di gioco. Munari? Ha già ricoperto quel ruolo visto a Novara e in quella situazione avevo bisogno di lui, ha fatto bene, ma abbiamo altri due giocatori in quella posizione come Scozzarella e Corapi che possono fare bene, a seconda del tipo di partita che dobbiamo affrontare”.