Crociati

Mister D’Aversa e una semifinale combattuta: “Complimenti al Pordenone. Vorrei vedere il mio Parma giocare in finale come sa e può fare”

Firenze, 13 Giugno 2017 – Il commento di mister Roberto D’Aversa alla semifinale dei playoff di Lega Pro vinta dal Parma Calcio, stasera, allo stadio Artemio Franchi di Firenze, contro il Pordenone ai calci di rigore:

L’avevo detto: avremmo affrontato una delle migliori squadre della Lega Pro. Dispiace non aver approfittato del nostro vantaggio. Non deve accadere per una squadra come la nostra. Prendiamo come positivo il risultato. Siamo stati fortunati nei rigori. Faccio i complimenti al Pordenone. Dobbiamo affrontare con maggior piglio la finale. I cambi che ho fatto sono stati, purtroppo, dettati dagli infortuni, soprattutto nel caso di Scozzarella, che si è fatto male alla caviglia e, poi al rientro in campo, si è bloccato con la schiena. Su una gara giocata ai supplementari questo può incidere per dare fiato agli altri. Nella ripresa non c’è stato alcun calo fisico. Parlate sempre di aspetto fisico. Non è così. Quanto governa tutto è l’aspetto mentale, che ci ha fatto speculare sul vantaggio contro una squadra che gioca bene a calcio e che ci può far gol a dieci dal termine. Valuteremo il recupero di Scozzarella e faremo fronte alle squalifiche di Corapi e Scaglia. Chi sarà l’avversario della finale non mi interessa. Vorrei vedere il mio Parma giocare come può e sa fare. Spensierato. Il traguardo da raggiungere, da favoriti, ci fa essere troppo contratti mentalmente. La finale sabato alle 18 ? Penso che sia stato assolutamente sbagliato giocare andata e ritorno degli ottavi e dei quarti, per poi ritrovarci in uno stadio di Firenze, così grande e vuoto di martedì, quando riusciamo a portare molta più gente in giro. In questo senso non abbiamo avuto alcun vantaggio”.

Foto by Giovanni Padovani

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI MISTER ROBERTO D’AVERSA DOPO PARMA-PORDENONE 6-5 (dcr)