Crociati

NOVECENTO ALUNNI COINVOLTI AL TARDINI NEL PROGETTO EDUCATIVO DI PARMA CALCIO E GIOCAMPUS

Parma, 12 Ottobre 2017Con la partecipazione di due classi del Convitto Nazionale Maria Luigia di Parma, ha preso il via allo stadio Ennio Tardini la proposta educativa che il Parma Calcio ha avviato in partnership con Giocampus, l’organizzazione formativa che sul territorio promuove il benessere delle future generazioni abbinando educazione motoria ed educazione alimentare.

Giocampus é un’alleanza didattica pubblico-privata, che da decenni ha come protagoniste diverse istituzioni e aziende del tessuto cittadino e provinciale.

Il club Crociato, con la sua attività, i suoi valori e la sua storia, ne è entrato a far parte. Coinvolgendo fino a dicembre, in appuntamenti settimanali ormai tutti esauriti, quasi novecento alunni delle classi quinte delle scuole primarie di primo grado della città.

Il progetto prevede per i bambini interessati, l’alternanza tra un’ora di lezione svolta negli ambienti del Tardini con i ‘Maestri del Gusto’ di Giocampus e una visita guidata al Museo del Parma Calcio intitolato a Ernesto Ceresini.

L’iniziativa, voluta dal direttore del Museo Jonathan Greci e seguita dal suo collaboratore Giuseppe De Cristofaro, è stata possibile grazie al supporto fondamentale dell’Associazione Parma Museum.

Alla prima lezione nello spazio museale, tenuta dal Supporters Liaison Officer e curatore dei contenuti delle mostre Temporary Giuseppe Squarcia, era presente anche Ines Seletti, delegata dell’amministrazione comunale alla Scuola e ai Servizi Educativi e presidente di Adas, l’associazione di volontari aiuto essenziale nell’accoglienza al Museo.

museo3 museo2 museo1