crociati

PARMA CALCIO, DALLA RINASCITA AL 2019: IL BILANCIO E GLI AUGURI DEL PRESIDENTE PIETRO PIZZAROTTI

Collecchio, 31 dicembre 2018 – Con un video diffuso attraverso i canali ufficiali del club, il Presidente del Parma Pietro Pizzarotti ha voluto fare gli auguri da parte di tutta la società crociata a tutti i tifosi e agli appassionati. L’ha fatto tracciando un bilancio che non si limita al 2018, ma che allarga lo sguardo a quello che è stato realizzato dal 2015, anno della rinascita dopo il fallimento del Parma Fc e la conseguente ripartenza dai dilettanti. Un percorso, quello del Parma, fatto di investimenti, lavoro, sudore, emozioni indimenticabili e un fortissimo legame con la squadra che rappresenta un territorio e una comunità intera.

Dal 27 luglio 2015, giorno in cui la Figc ha annunciato l’affiliazione del “neonato” Parma Calcio 1913, ad oggi sono passati 3 anni e mezzo. Dei risultati sportivi, con la storica tripla promozione consecutiva, si è parlato ampiamente. Il Presidente Pizzarotti ha però voluto ricordare tutto ciò che è stato realizzato fuori dal campo. Dalla nascita del Museo del Parma Ernesto Ceresini al riacquisto del marchio e dei trofei crociati, dall’azionariato diretto (Parma Partecipazioni Calcistiche) all’importante lavoro svolto nella ricostruzione di un Settore Giovanile lacerato dai postumi del fallimento, e che ora sta iniziando a dare i primi importanti frutti. Ma non solo: la nascita di Parma Academy, con diverse società affiliate, l’importante acquisto del Centro Sportivo di Collecchio (che ora per la prima volta è di proprietà della società crociata e non di una realtà terza), e i lavori di ristrutturazione dello Stadio Tardini. Senza dimenticare gli investimenti nell’area comunicazione (che ora ha aperto ufficialmente i propri canali in lingua inglese), lo sbarco nel mondo degli eSports e la crescita costante del Parma Store al Tardini e dello shop online.

“Tutto questo – come ha dichiarato il Presidente del Parmaè stato fatto insieme ai nostri tifosi e sostenuti dalla loro passione. Grazie di cuore a tutti quelli che lo hanno reso possibile. Ora inizia un nuovo anno nel quale metteremo lo stesso impegno e la stessa passione verso questa società, questi colori e questa comunità. Con l’augurio che per tutti i nostri tifosi, e per tutti noi, sia un anno ricco di soddisfazioni, ma soprattutto di amore per il Parma”.