Crociati

PARMA ESPORTS PRESENTA I DUE NUOVI PLAYER UFFICIALI PER LA FIFA E-CLUB WORLD CUP

Parma, 4 gennaio 2019 – Saranno Alessandro “Gintera” Ansaldi e Michele “AngryxMiche” Tangredi i due player ufficiali di Parma Esports – la divisione del Parma Calcio 1913 impegnata nel mondo degli e-Sports – che rappresenteranno il club crociato nella imminente Fifa E-Club World Cup, il Mondiale per club organizzato dalla fifa e dedicato alle squadre e-sports al quale parteciperà anche il Parma Calcio.

I due nuovi player crociati si cimenteranno a partire da lunedì 7 fino a venerdì 11 gennaio con le qualificazioni alla competizione Fifa vinta negli ultimi due anni dal club danese del Brondby. Alessandro Ansaldi giocherà le gare su Playstation 4, mentre Michele Tangredi quelle su Xbox. Ricordiamo che per regolamento verranno sommati i risultati di ogni singolo player, che daranno il risultato complessivo del club.

Esportsplayers-1Michele Tangredi, player classe 1999, è di Torino.
Gioca anche a calcio tradizionale, in Terza Categoria piemontese. Dalla passione per il campo è passato a quella per i videogiochi: ha iniziato con Playstation, poi è passato a Xbox. Ha cominciato a giocare fino da bambino: il suo primo titolo è stato Fifa 06, all’età di sette anni, mentre da circa un anno e mezzo si dedica in maniera più continuativa all’attività di player: dopo aver vinto un torneo organizzato da una catena di negozi di videogiochi ha cominciato a portare a casa risultati sempre più convincenti nelle competizioni settimanali. Il 2018 per lui è stato l’anno dell’ulteriore crescita: nel passaggio da Fifa 18 a Fifa 19 ha confermato le proprie doti, concludendo spesso e volentieri nella top 100 delle Weekend League. Il suo allenamento passa dalle 6-7 ore giornaliere nelle prime settimane di uscita del nuovo gioco al confronto continuo con player più esperti, dunque circa 2 ore al giorno. La sua modalità preferita è il FUT.

“Sono molto contento di partecipare alle qualificazioni, alle quali vado per provare a passare il turno e arrivare così all’evento finale di febbraio. Conosco le qualità del mio compagno su Playstation e sono molto fiducioso per questa qualifica. In un evento come questo c’è una grande presenza di players di altissimo livello, è fondamentale in questo torneo avere una buona comunicazione con il proprio compagno, se si considera che varrà la somma dei risultati: capire come va la sua partita e di conseguenza regolarsi, gestire la propria, capire se attaccare o meno. In altri Paesi la cultura degli e-Sports è arrivata prima, in Italia è diverso ma non manca la qualità dei player, inoltre si sta creando un’ampia fan base. Da piccolo sognavo di giocare in Serie A, per me è un sogno rappresentare una società come il Parma che sia nel passato che ora nel presente ha dimostrato di essere molto forte“, sono le prime parole di Tangredi come player ufficiale di Parma Esports per Xbox.

Esportsplayers-2Alessandro Ansaldi è di Lucca ed è figlio d’arte: suo padre Mario è stato un calciatore professionista che ha militato tra le altre nel Cesena dove ha esordito in Serie A. Anche Alessandro ha giocato a calcio, in varie società professionistiche cominciando dalla Pistoiese in Serie D. Ha poi smesso per un infortunio al ginocchio, cominciando la propria attività di player: il suo esordio con la serie Fifa è avvenuto con l’edizione 2015, cominciando poi ad ottenere risultati a partite da Fifa 16: con Fifa 17, invece, è stato all’evento mondiale di Parigi dopo aver ottenuto il 1° posto alla ESWC Italia. Nelle prime settimane di uscita del gioco, come Tangredi, si allena di più; conoscendo poi le meccaniche del gioco affina il proprio regime d’allenamento. Per “Gintera” non è la prima esperienza in questo mondo: è stato già player ufficiale per il Genoa. 

“Dalle qualificazioni al Mondiale mi aspetto tanto, ho un compagno molto forte essendo tra i top 10 su Xbox in Italia; l’anno scorso sono andato molto vicino alla qualificazione alla fase finale, quest’anno voglio fare ancora meglio. Arrivare in Serie A è sempre stato un sogno, ho l’opportunità ora di rappresentare il Parma e ne sono fiero. Entro 5 anni spero di arrivare almeno una volta tra i top 5 in Italia, già lo scorso anno ci sono andato molto vicino; vorrei inoltre vincere un campionato italiano”, spiega Alessandro, neo player ufficiale per Playstation per i colori di Parma Esports.