Crociati

PESCARA-PARMA IN NUMERI

Parma, 10 marzo 2018 – In vista del match di oggi alle 15 tra Pescara e Parma, vediamo statistiche e precedenti tra le due squadre e i rispettivi tecnici, con il nostro match in numeri.

PESCARA A CACCIA DEL GOL PERDUTO
Il Pescara non segna oramai da 280’, ossia dalla rete firmata da Brugman al 80’ di Pescara-Salernitana 1-0 del 10 febbraio scorso. Poi si contano i residui 10’ di quella gara e le intere a Chiavari (0-0), in casa contro la Cremonese (0-0) ed a Cittadella (0-2). Il Pescara è inoltre una delle due formazioni cadette 2017/18 che ha segnato meno nel girone di ritorno: 2 sole reti in 7 partite, come l’Entella di Aglietti (che ne ha giocate altrettante).

OCCHIO ALLA MEZZ’ORA FINALE
Il Pescara è – accanto al Cesena – una delle due squadre più distratte della Lega B 2017/18 nei 30’ finali: i biancazzurri hanno subito in questa fase di gara 24 delle loro 44 reti totali, dopo 29 giornate, pari al 54,5% del dato complessivo. In dettaglio la squadra abruzzese ha subito 11 gol dal 61’ al 75’ e ben 13 dal 76’ al 90’ inclusi recuperi.

FESTA PER CALAIO’?
Con la rete segnata contro il Venezia il 23 febbraio scorso, Emanuele Calaiò ha toccato quota 99 reti in serie B, considerata la sola regular season. Ora la punta di origini palermitane “vede” quota 100. La prima marcatura cadetta di Calaiò è datata 14 aprile 2001, Crotone-Torino 0-1.

PRIME VOLTE FRA TECNICI
Primo confronto in partite ufficiali tra i due allenatori, Massimo Epifani e Roberto D’Aversa. Massimo Epifani affronta per la prima volta il Parma, in match ufficiali, da allenatore. Quinta sfida ufficiale tra Roberto D’Aversa ed il Pescara: bilancio – a suo sfavore – di 1 pareggio e 3 sconfitte, tutte subite in casa, con abruzzesi sempre in gol: 5 reti totali. D’Aversa è un ex della partita, avendo da calciatore vestito la maglia del Pescara dal luglio 2000 al gennaio 2001: per lui 16 presenze senza gol in match ufficiali.

IL PARMA HA VINTO UNA VOLTA SOLA IN ABRUZZO
Negli 8 confronti ufficiali in Abruzzo, Parma vittorioso una sola volta, il 4 aprile 1993, 2-0 in serie A con le reti di Matrecano e Brolin; per il resto si contano 5 successi biancazzurri e 2 pareggi. “Storica” a suo modo la gara del 28 agosto 1996 in coppa Italia, vinta 3-1 dai padroni di casa con doppietta di Palladini e singolo di Giampaolo II, gol della bandiera ducale di Melli, nel giorno del debutto – in gare ufficiali sulla panchina del Parma – di Carlo Ancelotti.