Crociati

PESCARA-PARMA, LO STORICO DOPPIO EX: PIERLUIGI DI GIA’

I Crociati si preparano alla prossima gara, in programma sabato 10 marzo alle 15 a Pescara. E come ad ogni vigilia di partita, dedichiamo uno spazio a chi ha vestito le maglie del Parma e della squadra che andremo ad affrontare. Stavolta tocca a Pierluigi Di Già vestire i panni dello Storico Doppio Ex.

Centrocampista classe 1968, Di Già cresce nelle giovanili dell’Inter, per poi passare nel 1987/88 nel Parma. Con la nostra maglia fa il proprio esordio da professionista giocando 26 gare in campionato, ma è anche tra i protagonisti del Torneo di Viareggio 1988, nel quale i Crociati ottengono il terzo posto finale dietro a Fiorentina e Torino, battendo nella finalina il Milan ai rigori.

digià
Nella sua seconda stagione crociata, Di Già colleziona 37 presenze in Serie B (63 in totale in due anni), divenendo il giocatore con più presenze in campionato tra le file del Parma. Segna anche due reti: la prima ad Ancona e la seguente contro la Cremonese; entrambe le gare si sono poi chiuse con il risultato finale di 1-1.

Nel 1989/90 rientra all’Inter, nell’anno seguente a quello dello “Scudetto dei record”, registrando 11 presenze. Passa quindi al Bologna, dove in due stagioni segue un percorso molto a simile a quello vissuto in maglia crociata, con 62 presenze complessive e un gol. Seguono quindi tre anni al Venezia (70 presenze e 6 reti), due con la maglia del Palermo (38 presenze, 4 reti). Nel 1997/98, Di Già veste la maglia del Pescara, in Serie B: per l’esperienza abruzzese è caratterizzata da 22 presenze e una rete, in un’annata nella quale il club si toglie la soddisfazione, da cadetta. di arrivare fino agli ottavi di Coppa Italia.

L’ultima parte di carriera di Di Già è caratterizzata da varie esperienze: Marsala prima, quindi il viaggio dall’altra parte del mondo per un’avventura in Australia con i Marconi Stallions e il rientro in Italia dove gioca con Reggiana, Villacidrese e Tivoli.