PRIMAVERA 2, 5^ GIORNATA: PARMA-PADOVA 1-2 – MISTER CATALANO: “A LIVELLO DI IMPEGNO NON HO NULLA DA RIMPROVERARE” (VIDEO E HIGHLIGHTS)

Collecchio, 20 Ottobre 2018 – Seconda battuta d’arresto casalinga per la Formazione Primavera del Parma che – sul Campo Centrale del Settore Giovanile al Centro Sportivo di Collecchio – cede ancora per 1-2 (come già accaduto alla 3^ Giornata con la Spal), al Padova, pur avendo condotto praticamente sempre la partita, ma con la pecca di non sapere indovinare le giuste scelte quando si tratta di andare a concludere, optando per lasciare la responsabilità ad altri compagni peggio piazzati. Le tante azioni costruite, insomma, non si sono tradotte sempre in nitide occasioni da gol, proprio per l’ultima scelta sbagliata. Il Padova, schierato con un impermeabile 5-3-2 non lascia grossi spazi, ma i Crociati, con una manovra avvolgente sugli esterni e con la sovrapposizione dei terzini riescono sovente ad aggirare la barriera avversaria, tipo quando una palla d’oro arriva a Pelle, che però, da solo al limite dell’area anziché chiudere, la passa a Colley con un cross in mezzo che non sortisce nulla. Di nuovo Pelle, ben servito (19′) poco dopo calcerà alto sulla traversa. Un’altra bella costruzione dal basso fa sì che una sfera, in veloce transito de destra a sinistra, arrivi a Panati, il quale, però, anziché calciare in porta rimette dentro per un ulteriore nulla di fatto. Proprio nel momento in cui il Parma sembra essere assoluto padrone del gioco, arriva la doccia fredda dello 0-1: minuto numero 24, Telesi riesce a controllare palla bene in area, si libera di due avversari e supera Bagheria mettendogliela sul palo opposto. In questo break favorevole ai biancoscudati, c’è da registrare (27′), prima del raddoppio, anche un colpo di testa di Gemini che finisce alto sugli sviluppi di un calcio d’angolo. I Crociati, pur accusando psicologicamente il colpo, cercano di reagire: al 28′ un filtrante di Tardivo libera Pelle che va pronto al tiro, ma Delle Monache riesce a respingere con il corpo. Una palla gestita male è all’origine del raddoppio: Moro trova la squadra aperta, poiché impegnata in fase di costruzione e così rubata palla arriva al limite e beffa Bagheria con un pallonetto. Pur abbacchiati per il doppio svantaggio i ragazzi di Mister Catalano tornano negli spogliatoi, all’intervallo, con la consapevolezza di aver condotto la partita e di aver pagato a carissimo prezzo i due errori. L’allenatore, allo scopo di aumentare il potenziale offensivo, inserisce dall’inizio della ripresa Fabio Alagna. In apertura di secondo tempo fioccano le opportunità, ma non c’è efficacia in sede di realizzazione: sugli sviuppi di un corner, all’8 st, un bel colpo di testa del neo-entrato attaccante termina a lato, così come poco dopo Montipò è bravo ad inserirsi, ma poi la mette fuori. Dopo aver orchestrato un buon contropiede Colley anzichè servire Alagna fa un’altra scelta sciupando l’opportunità. Al 32′ st c’è un cross da destra di Martino a liberare Alagna, che però conclude alto. Al 37′ st il Parma accorcia le distanze con quello che resterà il gol della bandiera: conquistata una punizione sulla trequarti destra, Kone, pur con tutti i saltatori schierati, da una posizione in cui di solito si crossa, vedendo il portiere staccato lo supera indirizzando sul primo palo un pallone che aggira la mini barriera da lui predisposta con soli due uomini. Poco dopo, però, in sede di ripartenza anziché servire un compagno tenta un tiro dai 30 metri che è facile preda di Delle Monache. Negli istanti finali il Parma perderà due uomini per espulsione: dapprima Rocchi costretto a sacrificarsi da ultimo uomo in una azione, lasciata proseguire per il vantaggio dall’arbitro, ma già viziata da un fallo di Botturi in contrasto sull’offendente. Cartellino rosso per il numero 2 e giallo per il numero 6, che a propria volta, al termine del recupero, si buscherà il rosso, per somma di ammonizioni, dopo esser stato costretto a commettere un altro fallo.

Questo il commento di Mister Pasquale Catalano, intervistato al termine della gara da Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913:

mister pasquale catalano dopo parma padova primavera“E’ stata una partita giocata sicuramente con tanto impegno da parte dei ragazzi: siamo partiti abbastanza bene, abbiamo fatto una buona mezzora, poi abbiamo preso ‘sto gol e abbiamo avuto un momento di crisi, però l’impegno è stato massimale e nel secondo tempo hanno continuato a giocare, cercando di provare quello che si fa. Non siamo riusciti a riconquistare il pareggio, però a livello di impegno non posso dire nulla. Abbiamo fatto tanti errori, ma l’unico obiettivo è continuare a lavorare per provare ad invertire la rotta. Comunque sono dei ragazzi: a livello emozionale soffrono gli eventi della gara, ma noi dobbiamo essere bravi a cercare di non farci condizionare dagli eventi, perché gli eventi ci sono nelle partite di calcio. Sono giovani e devono imparare a convivere con questo tipo di situazioni. Poi nel secondo tempo hanno dato tutto quello che avevano. A livello di impegno non ho da dire nulla: la squadra ha cercato fino alla fine di stare in partita. Oggi, al di là degli errori che sono stati tanti e che poi valuteremo, però l’impegno, la voglia di giocare e di andare nella metà campo avversaria con un certo tipo di possesso e un certo tipo di gioco è stato fatto”.

PARMA-PADOVA 1-2 (CAMPIONATO PRIMAVERA 2, 5^ GIORNATA DEL GIRONE DI ANDATA) / IL TABELLINO
Marcatori: 
24′ Telesi, 31′ Moro, 37′ st Kone

PARMA – Bagheria; Rocchi, Bisagni (28′ st Vecchi; D’Aloia (V. Cap.), Di Maggio (Cap., 1′ st Alagna), Botturi; Panati (1′ st Bane), Tardivo, Pelle, Montipò (20′ st Kone), Colley (12′ st Martino). All. Catalano
A disposizione: 12. Corvi, 22. Alborghetti; 15. Buffa, 16. Canalicchio, 17. Davitti, 19. Madonna, 21. Rallo

PADOVA – Delle Monache; Brigati (27′ st Polazzon), Lordkipanidze; Gemini, M. Lovato (Cap.), Ruggero; Nnodim (27 st Schievano), Duse (13′ st E. Lovato), Moro (21′ st Violato), Telesi (V. Cap.), Menato. All. Centurioni
A disposizione: 12. Lunardi; 14. Stefani, 15. Borin, 16. Contessa, 19. Ivastanin, 20. De Santi, 21. Timpanaro, 23. Bnou Rida

Arbitro: Sig. Colombo di Como

Assistenti: Sigg. Caviano e Pascali di Bologna

Espulsi: 46′ st Rocchi (fallo da ultimo uomo), 50′ st Botturi (doppia ammonizione)

Ammoniti: Panati, Bisagni, D’Aloia, Botturi; Gemini, Lordkipanidze

Recupero: 0’+5′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTA A MISTER PASQUALE CATALANO

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913

VIDEOCRONACA

LA PANCHINA GIALLOBLU’

LA PANCHINA PATAVINA – FAIR PLAY

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D’INIZIO

13′ PALLONETTO DI COLLEY

19′ TIRO DI PELLE, ALTO

22′ AMMONIZIONE DI PANATI

PARMA-PADOVA 0-1, 24′ GOL DI TELESI (ESULTANZA)

28′ TIRO DI PELLE, RESPINTA

PARMA-PADOVA 0-2, 31′ GOL DI MORO (ESULTANZA)

39′ PUNIZIONE PANATI

PARMA-PADOVA 0-2 (PARZIALE FINE PRIMO TEMPO) – RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

RITORNO IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

2′ ST PUNIZIONE BOTTURI

3′ ST PUNIZIONE BOTTURI

6′ ST ALAGNA IN AREA

8′ ST TESTA DI ALAGNA

26′ ST AZIONE ALAGNA

32′ ST CROSS DI MARTINO, COLPO DI TESTA DI ALAGNA

PARMA-PADOVA 1-2, 37′ ST GOL DI KONE (PUNIZIONE)

38′ ST TIRO KONE, PARATA

42′ ST TIRO CROSS DI MARTINO, FUORI

46′ ST ESPULSIONE ROCCHI (FALLO DA ULTIMO UOMO)

49′ ST TIRO DI MARTINO RIMPALLATO

PARMA-PADOVA 1-2 (RISULTATO FINALE) – TRIPLICE FISCHIO, FAIR PLAY, RIENTRO SPOGLIATOI

HIGHLIGHTS

Sintesi a cura di Franco Ricci (Coach 6100)

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

CLICCA QUI PER VEDERE O SCARICARE IL CALENDARIO DEL CAMPIONATO DI PRIMAVERA 2

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I VOLTI DEI CALCIATORI DELLA ROSA DELLA PRIMAVERA DEL PARMA 2018-19

Foto di Alessandro Filoramo (Wire Studio) 

FILORAMO WIRE STUDIO