PRIMAVERA 2, 6^ GIORNATA: VENEZIA-PARMA 2-2, I VIDEO DEI GOL, DELLE AZIONI SALIENTI E DELLE INTERVISTE A MISTER CATALANO E A BOMBER COLLEY (DOPPIETTA) – FOTOGALLERY

venezia parma gruppo gialloblùCampagna Lupia (VE), 27 Ottobre 2018 – Sul perfetto manto verde dello Stadio “Maurizio Biotto” di Campagna Lupia (VE), abituale casa dell’A.S.D. Real Campagna Lupia, termina 2-2 il match tra Venezia e Parma, valido per la 6^ Giornata di andata del Campionato “Primavera 2”. Dopo tre sconfitte consecutive i Crociati tornano a muovere la classifica, strappando un punto a casa di una delle migliori espressioni del torneo, non a caso in vetta alla classifica con la Spal, prima del fischio d’inizio del signor Michele Cairano di Ariano Irpino. Poco prima della gara Mister Catalano, che già doveva fare a meno degli squalificati Gabriel Rocchi e Lorenzo Botturi, per motivi disciplinari manda in tribuna, a tener compagnia all’indisponibile Drissa Camara, anche Fabio Alagna, già iscritto a referto con la casacca numero 13. Primo tempo, abbastanza equilibrato con in campo due squadre che giocano a calcio e provano a costruire gioco da dietro: dopo un inizio gara di stampo prettamente lagunare, i gialloblù riescono a passare in vantaggio al 14′ lamin colley primo gol al veneziasugli sviluppi di un calcio d’angolo con schema provato e riprovato in allenamento: Abdoul Bane riesce a colpire da solo sul secondo palo, sulla ribattuta si avventa Lamin Colley che va in rete. Purtroppo, però, il gol del pareggio arriva un paio di minuti dopo (16′), a causa di un errore su una palla innocua persa in disimpegno: inserimento di Stalla che crossa in mezzo per Schmalbach che beffa Corvi fuori causa. C’è di buono, però, che il Parma Primavera, stavolta, resta in partita creando anche opportunità: però, con la squadra aperta per proporre gioco, di nuovo viene sbagliato un passaggio che costringe a ripiegare per metterci una pezza, ma Pozzebon indovina un eurogol con palla a giro dai 20 metri che porta in vantaggio i padroni di casa. Nonostante il duro colpo i Crociati non si demoralizzano e restano compatti ed aggressivi, arrivando spesso sul fondo, senza però concretizzare. Allo scadere Edoardo Corvi limita il passivo neutralizzando una conclusione di Schmalbach a botta sicura e, sul prosieguo dell’azione, anche un secondo tentativo ravvicinato: negli spogliatoi ci si torna sul parziale di 2-1. Nella ripresa il Venezia cala e il Parma cresce, macinando occasioni: all’8 st il colley gol del 2-2 col veneziaportiere Enzo, in tuffo, sventa una conclusione di Kone nell’angolino basso alla sua sinistra, mettendo in calcio d’angolo. Poi Montipò di testa mette alto su cross di Colley e quindi Tardivo non arriva puntuale alla deviazione di testa su invito di Colley. Il meritato pareggio arriva al 22′ grazie ad una bellissima azione di Bisagni che taglia il campo in velocità saltando due avversari, poi serve Colley sulla destra che salta l’avversario, si accentra e tira sul primo palo. Al 44′ st invito di Vecchi dalla sinistra mette la palla dentro a Davitti che solo sul dischetto del rigore controlla col braccio e l’arbitro fischia punizione contro. Sussulto del Venezia con Pimenta che da distanza ravvicinata va alla conclusione,  ma Corvi para e così anche su un bel tiro sempre dalla sinistra dove è bravo a deviare sul palo e la palla esce.

Al termine della gara Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913, ha intervistato Mister Pasquale Catalano e Lamin Colley, autore della doppietta odierna.

mister pasquale catalano dopo venezia parmaMISTER PASQUALE CATALANO – “L’approccio non era stato dei migliori: venivamo da tre sconfitte di fila, una meritata, le altre due meno. Però non è che avessimo paura dell’avversario: sono loro che sono partiti meglio perché con maggiore fiducia. Poi abbiamo avuto la fortuna e la possibilità di fare gol passando in vantaggio, ma subito dopo abbiamo regalato loro la possibilità di pareggiare. A seguire sono stati bravi loro con la prodezza di Pozzebon a passare in vantaggio. Però siamo stati sempre in partita: la squadra ha cominciato, piano piano, a giocare come sa e abbiamo finito veramente in crescendo. Quando trovi delle squadre chiuse è normale che devi trovare il colpo del singolo, ma quando, come oggi, trovi delle squadre che se la giocano alla pari, ti confronti sullo stesso piano. Il punto di oggi è importante, ma l’obiettivo principale resta quello di fare crescere questi ragazzi, individualmente e collettivamente. Al di là di Cremona, in tutte le altre gare siamo sempre stati in partita e andiamo avanti: siccome si gioca anche per i risultati, però, sia io come allenatore, che tutti quanti, siamo contenti per aver colto questo risultato importante contro una squadra che è ancora imbattuta in questo campionato. Colley mi ha dato retta? Io credo che se non tiri gol non lo fai. Noi, tante volte, siamo arrivati nei pressi dell’area di rigore nelle partite precedenti, senza mai provare il tiro sporco. Ma nel calcio si fanno anche dei gol sporchi, magari sulla ribattuta del portiere o su un errore dell’avversario o una deviazione: se vuoi che avvenga tutto ciò, però, prima devi indirizzare e calciare la sfera verso la porta avversaria. In alcune occasioni non lo abbiamo fatto: ci stiamo lavorando perché è un limite che abbiamo, però dobbiamo andare avanti mantenendo la nostra fisionomia e modo di intendere cercando di migliorare di partita. Oggi abbiamo giocato su un campo veramente bello; noi abbiamo la fortuna di allenarci in una struttura con campi simili, però ci è capitato di giocare altrove su campi non bellissimi, questo invece lo è davvero per condizioni e qualità di terreno: c’è da complimentarsi con la società del Venezia che mette a disposizione un campo del genere per il proprio settore giovanile”.

lamin colley dopo venezia parmaBOMBER LAMINE COLLEY – “Abbiamo lavorato tanto per fare bene, oggi ho cercato di fare la differenza perché la classifica non mi piaceva. Oggi abbiamo giocato bene, ma dobbiamo fare ancora meglio in futuro. Abbiamo affrontato una squadra forte, ma il nostro mister aveva preparato una grande tattica per questa partita: difendevamo insieme ed attaccavamo insieme. Oggi ho segnato i miei primi due gol in questa stagione: il mister mi dice sempre Lamin se prendi palla, buttala dentro. Io oggi ho fatto questo per aiutare la mia squadra: ho cercato sempre di tirare, anche da fuori area. Comunque il Venezia è davvero una squadra forte…”

VENEZIA-PARMA 2-2 (CAMPIONATO PRIMAVERA 2, 6^ GIORNATA DEL GIRONE DI ANDATA) / IL TABELLINO
Marcatori:
14′ e 22′ st Colley, 16′ Schmalbach, 28′ Pozzebon

VENEZIA – Enzo (V. Cap.); Peresin, Imbrea; Cavalli (Cap.), Tagliapietra, Cataldi; Soldati (12′ st Basso), Stella, Pozzebon (24′ st Abubakar), Schmalbach (42′ st Pasqualato, Pimenta. All. Marangon
A disposizione: 12. Bonato; 13. Masi,15. Mazzoletti,16. Camozzo, 17. Costanzo, 20. Morello, 21. Castagna, 22. Vecchiato, 23. Spigariol

PARMA – Corvi; Di Maggio (Cap.), Bisagni (24′ st Vecchi); D’Aloia (V. Cap.), Bane, Rallo; Kone, Tardivo, Pelle (42′ st Davitti), Montipò, Colley. All. Catalano
A disposizione: 12. Alborghetti; 14. Buffa, 15. Canalicchio, 17. Lucarelli, 18. Martino, 19. Panati, 20. Togola

Arbitro: Sig. Michele Di Cairano di Ariano Irpino (AV)

Assistenti: Sigg. Caviano e Pascali di Bologna

Ammoniti: Soldati, Bisagni, Di Maggio

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTE DEL DOPO PARTITA

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913

MISTER PASQUALE CATALANO

LAMIN COLLEY

VIDEOCRONACA

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D’INIZIO

VENEZIA-PARMA 0-1, 14′ GOL DI LAMIN COLLEY

17′ TIRO CROSS DI TARDIVO, FUORI

30′ TIRO DI PELLE, PARATA

37′ DOPPIO CORNER CROCIATO

VENEZIA-PARMA 1-2 (PARZIALE FINE PRIMO TEMPO) – RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

RITORNO IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

8′ ST TIRO DI MOUSSA KONE: PORTIERE ENZO IN TUFFO DEVIA IN CORNER

11′ ST MATTIA TARDIVO NON ARRIVA IN TEMPO SU PRECISO INVITO DI LAMIN COLLEY

VENEZIA-PARMA 2-2, 22′ ST GOL DI LAMIN COLLEY

30′ ST COLPO DI TESTA DI LAMIN COLLEY, FUORI

44′ ST ALESSANDRO DAVITTI CONTROLLA COL BRACCIO SU TRAVERSONE DALLA SINISTRA

VENEZIA-PARMA 2-2 (RISULTATO FINALE) – FAIR PLAY, RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

FOTOGALLERY

Scatti di Giacomo Cosua

Si ringrazia per la concessione Ufficio Stampa Venezia F.C.

DSC_5128DSC_5222DSC_5334DSC_5350DSC_5494DSC_5549DSC_5572DSC_5593DSC_5683DSC_5799DSC_5967DSC_4474DSC_4597DSC_4876DSC_4883DSC_4983

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

CLICCA QUI PER VEDERE O SCARICARE IL CALENDARIO DEL CAMPIONATO DI PRIMAVERA 2

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I VOLTI DEI CALCIATORI DELLA ROSA DELLA PRIMAVERA DEL PARMA 2018-19