Gioventù Crociata

Prosegue la striscia positiva dei Berretti: i ragazzi di mister Morrone vincono l’anticipo con il Renate 2-1 (in gol Bongiorni e Bi Zamble)

Collecchio, 13 Aprile 2017 – La formazione Berretti del Parma Calcio, nell’anticipo della dodicesima giornata di ritorno di campionato, oggi pomeriggio, sul campo del Centro Sportivo di Collecchio, ha proseguito la propria striscia di risultati utili consecutivi, tornando alla vittoria dopo tre pareggi.

I ragazzi Crociati hanno battuto 2-1 il Renate che li precede in classifica di sette punti.

La squadra preparata da mister Stefano Morrone, passata in vantaggio con al 18′ con un velenoso tiro dalla distanza sferrato da Riccardo Bongiorni, è stata raggiunta dagli ospiti sul finire, all’86’, grazie a una rete di Villa.

I nostri giovani, pure stavolta, hanno gettato il cuore oltre all’ostacolo cogliendo il meritato successo subito dopo, a una manciata di istanti dal fischio di chiusura della sfida, all’88’, con un gol di Bi Zamble.

Il tabellino

Parma-Renate 2-1

Marcatori: 18′ Bongiorni, 86′ Villa, 88′ Bi Zamble

PARMA CALCIO 1913: Dieye, De Meio, Paglia, Bongiorni (78′ Nicastri), Dodi (Cap.), Varoli (V.Cap.), Traore, Cissè, Alagna (66′ Binini), Mastaj (70′ Viani), Bi Zamble.

All.: Morrone

A disposizione: Corvi, Di Giuseppe, Imafidon, Vecchi, Binini, Mehmeti, Ingegoso, Gyasi, Panciroli, Somian.

RENATE: Stucchi, L.Mutti, A.Mutti, Gatelli, Di Benedetto (Cap.), Busa, Pizzi, Caferri (46′ Crippa), Diaferio (89′ Verderio), Tagliabue (V.Cap.), Forno (59′ Villa).

All.: Citterio

A disposizione: Turati, Bonalume, Gallo, Gulinelli, Citterio.

Arbitro: Sig.na Jessica Guidoni di Reggio Emilia. Assistenti: Sigg. Francesco Colangel e Luca Rigona di Reggio Emilia.

Note – Ammoniti: Bongiorni (61′)

La classifica

Inter 60; Como 52; Cremonese e Torino 44; Renate 36; FeralpiSalò 35; Piacenza 30; Parma 29; Giana Erminio, Sudtirol e AlbinoLeffe 27; Lumezzane 26; Alessandria 25; Pro Piacenza 10.

Nella slide: Bi Zamble, autore del gol decisivo per la vittoria odierna

Foto by Alessandro Filoramo – Wire Studio

wire studio