Crociati

LUIGI SEPE DOPO PARMA-FROSINONE: “UN PUNTO IMPORTANTE, DA DOMANI TESTA AL TORINO”

Parma, 4 novembre 2018 – Una parata decisiva nel finale per Luigi Sepe, protagonista oggi nel pareggio del Parma contro il Frosinone. E’ stata una buona parata ma sono contento per la prestazione della squadra. E’ una gara che potevamo vincere ma, visto come si è messa a metà del secondo tempo, potevamo anche perderla. Siamo stati bravi a gestirla, a spingere quando c’era da spingere e difendere quando c’era da difendere. Se guardiamo la classifica stiamo meglio di loro, abbiamo 8 punti di vantaggio sul Frosinone e sull’Empoli. Noi abbiamo fatto la nostra solita partita, nel primo tempo siamo stati alla pari mentre nella ripresa abbiamo iniziato bene e poi, dopo l’espulsione, abbiamo indietreggiato cercando di ripartire”. 

“Non facciamo gol da tre partite? Il problema – prosegue il numero 55 crociato – sono i tre gol presi contro l’Atalanta, i due gol presi con la Lazio… Finché non fai gol ma non ne prendi nemmeno va bene. Quando prendi tre gol e non ne fai diventa un problema. Venivamo da due sconfitte di seguito, abbiamo fatto un po’ di punti all’inizio e quello di oggi è importantissimo perché oggi era una gara da non perdere. Da domani penseremo al Torino, sarà una gara complicatissima. Oggi siamo stati corti, attenti. Non abbiamo sofferto nulla poi è normale un po’ in dieci c’è da soffrire. Dopo l’intervento nel finale ho pensato soltanto al calcio d’angolo perché magari fai un miracolo al 90′ ma dopo prendi gol e non si ricorda nessuno della parata. C’era da finire la partita e ci siamo riusciti, sono contento per questo”. 

Una parata decisiva nel finale, come quella su La Gumina in Parma-Empoli: “Sono parate da fare. Io sono contentissimo per me e per la squadra, con l’Empoli il mio intervento ci ha portato tre punti ed oggi un punto: va bene per il Parma”.