Crociati

STORIA CROCIATA – DIECI ANNI FA L’ULTIMA VITTORIA NELL’OLIMPICO LAZIALE. IN UNA NOTTE ILLUMINATA DA BOJINOV

LazioParma2009BojinovAzioneParma, 18 Settembre 2019 – Risale esattamente a dieci anni fa l’ultima vittoria del Parma Calcio allo stadio Olimpico di Roma contro la Lazio.

Si giocava la quinta giornata di Serie A, mentre domenica prossima, 22 settembre (fischio di inizio: ore 20:45), sarà la quarta dell’edizione 2019/2020.

Era mercoledì 23 settembre 2009, turno infrasettimanale in notturna.

LazioParma2009TifoE’ questo il capitolo della Storia Crociata sulle nostre trasferte in campionato nella casa biancoceleste, che stavolta rileggiamo.

Avendo già narrato il più emozionante, il 2-3 firmato Bresciano-Adriano, conseguito all’ultimo respiro, sempre in un impegno settembrino della massima categoria (terzo turno).

In quella notte capitolina, passammo in vantaggio al 21’ con un gol spettacolare di Valeri Bojinov.

LazioParma2009RigoreIl talentuoso attaccante bulgaro segnò al volo, calciando di sinistro e scavalcando il giovane portiere uruguaiano Fernando Muslera.

Il nostro numero 86 fu pescato a un metro dall’area piccola dal compagno Damiano Zenoni, il quale perfezionò un preciso traversone dalla destra.

La Lazio pareggiò al 42’ con il centravanti argentino Mauro Zarate, che trasformò un rigore concesso dall’arbitro Massimiliano Velotto di Gosseto per un fallo di McDonald Mariga su Julio Ricardo Cruz (il nostro LazioParma2009Amorusocentrocampista keniota sgambettò l’altra punta laziale di origini argentine).

Antonio Mirante non riuscì a neutralizzare il tiro dagli undici metri.

Un altro penalty, accordato nei mimuti di recupero del primo tempo, decise l’incontro.

Aleksandar Kolarov in scivolata stese Bojinov, il quale stava avanzando verso la porta avversaria, per ritrovarsi di nuovo a tu per tu con Muslera.

Il difensore serbo, che fu ammonito per il brutto intervento, dopo qualche istante fu espulso per le sue veementi proteste all’indirizzo del direttore di gara.LazioParma2009Esultanza

Il centravanti Crociato, Nicola Amoruso, realizzò al 47′ dal dischetto in modo esemplare: pallone da una parte e portiere dall’altra.

I padroni di casa, in diecii, non riuscirono a superare il Parma nella ripresa, che si aggiudicò i tre punti con il risultato di 1-2.

Nella slide: la gioia di Valeri Bojinov dopo il gol del vantaggio. Nelle foto: l’attaccante bulgaro contrastatto dal laziale Ousmane Dabo; il tifo Crociato all’Olimpico; l’arbitro concede il rigore al Parma; Amoruso calcia il penalty; esultanza di gruppo per la rete del successo.