Crociati

STORIA CROCIATA – PARMA-INTER: NEL ’99 GOL VITTORIA DI FUSER, CON UNA SORPRESA ROMANTICA

Fuser19981999_1Parma, 7 Febbraio 2019 – C’è un Parma-Inter di campionato, sfida che ritorna sabato 9 febbraio (ore 20:30, 23^ giornata di Serie A Tim), che viene ricordato nella Storia Crociata per una doppia esultanza del popolo dello stadio Ennio Tardini.

Esattamente vent’anni fa, nel giorno dell’Epifania (6 gennaio 1999), la nostra comunità, che gremiva l’impianto di Piazzale Risorgimento (sugli spalti c’erano 29.964 presenze), gioì per una vittoria (1-0) colta al 54’ e per una sorpresa ‘storica’ che alcuni nostri calciatori le riservarono durante i festeggiamenti finali per il successo.

L’affermazione fu firmata da una velenosa e ingannevole punizione per il portiere Gianluca Pagliuca, realizzata da Diego Fuser con un tiro tagliato a mezza altezza calciato di destro.

Dal limite destro dell’area, il nostro centrocampista riuscì a piazzare il pallone a fil di palo, cogliendo anche un po’ impreparato l’estremo difensore nerazzurro.

Quando l’arbitro Alfredo Trentalange dichiarò terminata la partita con il triplice fischio, tre nostri giocatori si diressero prima verso la Curva Nord e, poi, verso la Tribuna Est.

Alzarono la maglia a strisce orizzontali gialle e blu. che il club spianò proprio in quella stagione, per mostrare e ostentare ai tifosi una casacca Crociata, bianca con la croce nera, l’originaria divisa della squadra di calcio della città di Parma dal giorno della sua fondazione (16 dicembre 1913), da anni accantonata per motivi ‘commerciali’.

Erano gli attaccanti Abel Balbo, Enrico Chiesa ed Hernan Crespo, ai quali il giorno prima alcuni esponenti della nostra tifoseria la consegnarono per esibirla nel caso avessero segnato un gol.

ParmaInter1999ChiesaLa gara fu, però, decisa da un loro compagno. Così accontentarono la volontà popolare, inscenando quello show finale

La felicità per essersi aggiudicati la vittoria si moltiplicò con lo scrosciante applauso e il boato di ammirato clamore dei tifosi per esser tornati a vedere la Crociata, seppur per pochi istanti, sul campo del Tardini.

D’altronde quel giorno la Nord propose una significativa coreografia: la riproduzione del secolare scudetto del Parma Calcio (metà bianco-crociato e metà gialloblu) con la scritta “Orgogliosamentte Parma !”.

 

Nella slide: Chiesa e Balbo mostrano orgogliosamente la maglia Crociata. Nelle foto: Fuser, autore del gol, impegnato lungo la fascia destra; ancora Chiesa al termine della partita; la coreografia della Curva Nord.

ParmaInter1999