Crociati

STORIA CROCIATA – PARMA-MILAN, QUEL DELIZIOSO TACCO DI ADRIANO

ParmaMilan2003MutuParma, 19 Aprile 2019 – Delle venticinque partite di campionato contro il Milan giocate nel nostro stadio Ennio Tardini, tutte disputate nella massima categoria (anche la primordiale del 1926), alla vigilia del nuovo capitolo che si scriverà domani per la 33^ giornata dell’odierna Serie A Tim, ci piace rivivere quella di sedici anni fa.

Tra le pagine della secolare storia Crociata, abbiamo scelto questo paragrafo sia perché scritto nello stesso periodo dell’anno solare e sia perché firmato da uno dei più bei gesti tecnici elargiti da un nostro calciatore sul campo di piazzale Risorgimento a spese di una delle grandi squadre del calcio italiano.

ParmaMilan2003AdrianoAvvenne di sabato, come sarà pure stavolta, ma in anticipo serale. Era il 5 aprile 2003.

In una sfida avvincente dai continui capovolgimenti di fronte, con diverse occasioni per parte sfumate, la scintilla della svolta si accese al 77’, sotto alla Curva Nord.

Quando Adrian Mutu, galoppando sulla sinistra con il pallone tra i piedi, lo servì al centro dell’area di rigore al compagno d’attacco Adriano.

Il brasiliano con il tacco sinistro anticipò da dietro Paolo Maldini e spiazzò il portiere rossonero, il connazionale Dida.

Per la formazione allenata da mister Claudio Cesare Prandelli era la terza vittoria consecutiva, dopo quelle conseguite a Verona con il Chievo e tra le mura amiche ai danni della Lazio, che stazionava al quarto posto, su cui accorciammo momentaneamente a tre le distanze.

Al termine di quella stagione ci classificammo quinti, ottenendo il lasciapassare per la partecipazione alla Coppa Uefa.

imageIl Milan guidato in panchina da Carlo Ancelotti, che tra le sue fila annoverva Rino Gattuso (attuale suo allenatore), Filippo Inzaghi, Andrea Pirlo, Rivaldo, Serginho, Clarence Seedorf e Andriy Shevchenko, finì l’annata terzo in graduatoria.

Nella slide: Adriano rincorso dai centrocampisti avversari Pirlo e Massimo Ambrosini. Nelle foto: Mutu scocca l’assist per il gol osservato da Seedorf; il nostro bomber brasiliano marcato dal difensore rossonero Alessandro Nesta; il tifo Crociato. Qui sotto il video della rete.