Crociati

STORIA CROCIATA – SASSUOLO-PARMA 2009: QUEL 2-2 CHE CHIUSE IL CAMPIONATO DELLA PROMOZIONE IN A

SassuoloParma2009Parma, 14 Febbraio 2020 – Seppur qualcuno continui a definirla derby, la sfida del Parma Calcio contro il Sassuolo, che si ripropone domenica pomeriggio (ore 15) al Mapei Stadium di Reggio Emilia per la 24^ giornata di Serie A Tim, non ne ha i crismi, benché metta di fronte due squadre della medesima regione.

Non intercorre rivalità accesa tra i due club e tra le rispettive tifoserie, perché la storia dei loro confronti é davvero misera e impalpabile.SassuoloParma2009GolNoselli

La compagine che porta il nome della cittadina in provincia di Modena, d’altronde, ha iniziato a frequentare le categorie professionistiche soltanto da quattordici anni.

Sono solo sette, compreso l’attuale, i campionati in cui Crociati e neroverdi si sono affrontati.

SassuoloParma2009LeonUn paio in Serie D, tra il 1968 e il 1970. Uno in Serie B (2008/2009). Quattro in Serie A (2013/2014, 2014/2015, 2018/2019, 2019/2020).

La vittoria a Reggio Emilia del 2014 l’abbiamo già raccontata. La sonora sconfitta patita nel 2015 non merita di essere rivissuta. Il pareggio a reti inviolate dello scorso anno é un ricordo ancora troppo fresco.

ISassuoloParma2009PunizioneLeonn vista dell’imminente trasferta sul campo del Sassuolo, ci soffermiamo così alla partita con cui il Parma, matematicamente già promosso come secondo in classifica da un paio di settimane, concluse il torneo cadetto 2008/2009.

La gara si giocò sabato 30 maggio 2009, in un caldo pomeriggio, allo stadio Alberto Braglia di Modena, allora impianto casalingo della squadra sassolese.

I nostri ragazzi, allenati da mister Francesco Guidolin, furono protagonisti di una doppia rimonta, salutando la B con un pareggio ricco di gol (2-2).

SassuoloParma2009CastelliniIn cinque minuti, prima della mezz’ora, i padroni di casa segnarono due volte.

Il vantaggio, al 23′, fu opera del loro bomber Alessandro Noselli, il quale incornò di testa su un calcio d’angolo battuto dal centrocampista Emiliano Salvetti (1-0).

Al 28′ arrivò il raddoppio, con un’azione molto simile. Un avversario trafisse il nostro secondo portiere Gianluca Pegolo, che sostituì il titolare Nicola Pavarini negli ultimi due impegni, ancora con un’inzuccata. Stavolta fu l’altro attaccante, Daniele Martinetti, su un cross dalla destra (2-0).

SassuoloParma2009TroestIl Parma accorciò immediatamente le distanze con il trequartista honduregno Julio Cesar Leon, il quale con un ‘cucchiaio’ trasformò, al 32′, un rigore concesso dall’arbitro Paolo Valeri di Roma per un fallo sul nostro fluidificante Luca Antonelli (2-1).

Agguantammo il pari nei minuti di recupero. Al 94′ il nostro centravanti brasiliano Reginaldo insaccò di prima intenzione dal limite dell’area su sponda del compagno di reparto Alberto Paloschi, lasciando immobile il portiere Walter Bressan (2-2).

Il risultato, sebbene conseguito in extremis, fu meritato.SassuoloParma2009Reginaldo

Stefano Morrone e compagni, nel corso dell’incontro, centrarono una traversa (al 16′ con Leon su punizione) e un palo (al 49′ con Reginaldo), oltre a vedersi annullare un paio di reti siglate dalla giovane punta Paloschi (la prima, al 7′, giustamente annullata, mentre la seconda, al 48′, parse regolare).

SassuoloParma2009Tifo