UNDER 15, 2^ GIORNATA: PARMA-TORINO 3-2. CROCIATI A PUNTEGGIO PIENO IN TESTA ALLA CLASSIFICA CON JUVENTUS E FIORENTINA – VIDEO GOL E INTERVISTA A MISTER SALTORI E A PEREZ

Parma, 16 Settembre 2018 – Il Parma – ex aequo con Juventus e Fiorentina – guida a punteggio pieno la classifica del Campionato Nazionale Serie A e B Under 15, grazie alla seconda vittoria consecutiva nel torneo: dopo la Cremonese, regolata 1-4 la settimana scorsa a domicilio, oggi, domenica 16 Settembre 2018, nel Complesso intersportivo “Ferruccio Bellè”, ai Campi Stuard di San Pancrazio (PR), sul campo sportivo in sintetico “Quirino Zanichelli”, è seguita la replica sul Torino, battuto 3-2. I gialloblù hanno così bissato anche in Campionato il recente successo (3-1) nella fase a Gironi al Memorial Scirea sui granata. Ducali in vantaggio al 22′ con un gran gol di Salvatore Ribaudo, un chirurgico, ma potente, sinistro nell’angolino basso dopo azione nata da un perentorio anticipo di Brunani, triangolazione del numero 7 con Bio e sponda di Castaldo. Una disattenzione collettiva della difesa è all’origine della rete del temporaneo pareggio degli ospiti (31′): dopo un tiro innocuo di Azizi, è l’indisturbato Jarre a correggere in rete. Dopo appena un minuto il Parma potrebbe mettere a posto le cose al termine di una bella azione corale: palla dentro per Di Marcello, il cuore della manovra di casa, il numero 4 allarga per Ribaudo che si accentra e lascia partire un sinistro terrificante che si schianta sul palo: la palla rimbalza a terra, ma non varca la linea. E’ comunque il preludio al gol del raddoppio al 34′ di Castaldo: transizione di Foresta che serve Ribaudo, il quale si accentra e imbuca per Batman che con freddezza, ormai sbloccato mentalmente dopo la doppietta di Cremona, insacca il terzo sigillo personale stagionale, laureandosi temporaneo capocannoniere. E’ il 9′ del secondo tempo quando Angelo Foresta realizza la rete della tranquillità: Di Marcello (migliore in campo) serve ancora Ribaudo, che scambia con Foresta che di sinistro insacca nell’angolino basso. I Crociati potrebbero dilagare col 4-1, però sugli sviluppi di un calcio di punizione, Mattia Perez (25′ st) centra la traversa. E così al 31′ st accorciano le distanze i granata: azione di calcio d’angolo (una sorta di tallone d’Achllle), disattenzione in marcatura e, su assist dalla bandierina di Jarre, Della Valle, solo, supera Iselle. I minuti finali sono stati di puro affanno, sia per via della stanchezza, sia per via dello stress mentale di non farsi completamente rimontare vanificando tutto quanto di buono era stato fatto in un eccellente primo tempo. I ragazzi allenati da Mister Michele Saltori con Emanuele Del Fiore, sono stati disattenti solo sul primo gol, con la sagra dell’errore e poi col solito corner. Bene, invece, soprattutto Ribaudo, poi fisiologicamente calato alla distanza, ma l’attaccante palermitano ha mostrato pregevoli dipinti calcistici, con giocate sublimi e concrete: per lui 1 gol, 1 palo e 2 assist, nonostante la stanchezza fisica (è stato uno dei più utilizzati nel tour de force di 7 partite in 15 giorni). Nel complesso ottima la risposta anche fisica collettiva, dato il minutaggio altissimo di alcuni degli 11 titolari: se il Torino eliminato proprio dal Parma, è subito uscito dal Memorial Scirea, i Crociati, viceversa sono arrivati in fondo, piazzandosi quarti, facendo un’ottima figura, perdendo sul campo solo con la Cremonese (sconfitta ininfluente), al di là della lotteria dei rigori in Semifinale e Finale che ha impedito un (meritato) miglior piazzamento. Il primo mese di impegni – al cospetto anche di top club – è stato davvero soddisfacente sia come qualità di prestazione che risultati conseguiti. Ora non resta che continuare….

Interviste del dopo partita: Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913, ha intervistato Mister Michele Saltori e il Vice Capitano Mattia Perez. Ecco le loro risposte:

michele saltori dopo parm torino 2 giornataMISTER MICHELE SALTORI: “Quella di oggi era la partita più difficile del ciclo che abbiamo fatto in queste due settimane. Arrivavamo da non so quante partite ravvicinate ogni due giorni, un solo allenamento nell’ultima settimana e mezzo e presentarsi con una squadra così forte come il Toro e giocarcela ancora era difficile. Eravamo un po’ preoccupati su questo aspetto mentale, di non riuscire a rimanere in piedi anche inq questa gara. E invece la squadra mi ha stupito fino agli ultimi 10 minuti quando, chiaramente, abbiamo pagato la fatica delle due settimane. Però abbiamo fatto la partita noi, non abbiamo mai buttato palla se non alla fine, come era giusto che fosse, perché in una partita di calcio ci sono due avversarie, cioè loro e noi. Peccato perché avremmo potuto chiuderla prima con la traversa di Mattia Perez che sarebbe valsa il 4-1, ma il calcio è così: non riesci a fare gol e magari poi gli avversari ne trovano uno su palla inattiva e si riapre tutto… mattia perez parma torinoPerò oggi va bene così: non potevo chiedere di più. Adesso l’importante è staccare più che le gambe la testa perché abbiamo affrontato tutte partite di alto livello, abbiamo incontrato avversarie tutte forti e di prima fascia; stacchiamo un po’ poi sarà importante allenarci bene da martedì a venerdì e poi penseremo alla partita con la Lazio di domenica, però sono orgoglioso e contento di tutti questi ragazzi… “

MATTIA PEREZ: “La traversa che ho colto? Ho avuto sfortuna, ma nel calcio ci sta, le cose possono andare bene o male, però va bene così, l’importante è avere avuto questa grande vittoria e portare a casa i tre punti. Dobbiamo sempre lottare e andare avanti, perché il campionato è lungo e dobbiamo arrivare fino ai Play Off. Oggi negli ultimi 10′ minuti abbiamo trovato un po’ di difficoltà, però bene o male siamo riusciti a difenderci e a portare a casa i tre punti. Sono molto contento di essere vice capitano, piano piano l’ho meritato, io gioco per la squadra, mi impegno, do sempre il massimo e punto sempre sulla vittoria. Ci metto carattere, non mollare mai, dare sempre tutto. Io sono partito l’anno scorso in una squadra dilettantistica, la Lodigiani: quest’anno sono molto contento di essere venuto qui al Parma e di giocare tra l’altro titolare, grazie al Mister. Io do tutto sempre fino alla fine per questa maglietta…”

IL TABELLINO

PARMA-TORINO 3-2 – CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A E B “UNDER 15” – 2^ GIORNATA DI ANDATA
Marcatori: 
22′ Ribaudo, 31′ Jarre, 34′ Castaldo, 9′ st Foresta, 30′ st Della Valle

PARMA – Iselle; Brunani, Gandelli (22′ st Beduschi); Di Marcello, Perez (V. Cap), Torri (Cap.); Ribaudo), Foresta (22′ st Ubaldi), Castaldo (26′ st Turrà), Bio, Cavalca (26′ st Orsi). All. Saltori
A disposizione: 12. Seligardi; 13. Vona, 14. Bertolotti, 15. Brignoli, 16. Bandaogo

TORINO – Palano; Barbagiovanni, Ceriali; Della Valle, Vinotti, Rettore; Ruscello (Cap., 7′ st Vaiarelli), Azizi, Bonelli (V. Cap.), Jarre (17′ st Florio), Saponaro (17′ st Furlan). All. De Martini
A disposizione: 12. Bianco; 13. Spadafora, 14. Fioccardi, 15. Russo, 16. Garello

Arbitro: Sig. Ottollini di Reggio Emilia

Ammoniti: Di Marcello, Jarre

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I VOLTI DEI CALCIATORI IN ROSA NEGLI UNDER 15 DEL PARMA 2018-19

Foto di Alessandro Filoramo (Wire Studio) 

FILORAMO WIRE STUDIO

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

INTERVISTA A MISTER MICHELE SALTORI E AL VICE CAPITANO MATTIA PEREZ

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913

VIDEOCRONACA

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D’INIZIO

PARMA-TORINO 1-0, 22′ GOL DI SALVATORE RIBAUDO

27′ CONCLUSIONE DI SIMONE TORRI A FIL DI PALO

32′ PALO DI SALVATORE RIBAUDO

PARMA-TORINO 2-1, 34′ GOL DI THOMAS CASTALDO

PARMA-TORINO 2-1 (PARZIALE FINE PRIMO TEMPO) – RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

RITORNO IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

PARMA-TORINO 3-1, 9′ T GOL DI ANGELO FORESTA

12′ ST COLPO DI TESTA DI THOMAS CASTALDO, ALTO

14′ ST TRAVERSA DI MATTIA PEREZ

19′ ST CONTROPIEDE DI SALVATORE RIBAUDO

25′ ST PUNIZIONE: PARATA DI TOMMASO ISELLE

31′ ST COLPO DI PETTO DI ANTONIO TURRA’

PARMA-TORINO 3-2 (RISULTATO FINALE)