UNDER 15, MEMORIAL SCIREA: EROICO PARMA IN SEMIFINALE, RIMONTA IL MILAN CON RIBAUDO (GOL CON DEDICA ROMANTICA) E CEDE SOLO AI RIGORI (5-4 DCR) – VIDEO SEQUENZA, GOL E INTERVISTA A MISTER SALTORI

Cinisello Balsamo (MI), 12 Settembre 2018 – Un eroico Parma Under 15, nella Semifinale del 29° Memorial Gaetano Scirea, giocata ieri sera, martedì 11 Settembre 2018, sul campo dedicato all’indimenticato Campione azzurro a Cinisello Balsamo, tiene testa al Milan, costringendolo a una partita gagliarda e senza fronzoli, subendo un solo gol su calcio di punizione (dubbio), senza correre ulteriori grossi pericoli, e riuscendo, nella ripresa, a rimontarlo grazie a una rete del neo entrato Salvatore Ribaudo (gol con… dedica romantica), imponendo la parità nei tempi regolamentari, conclusi 1-1. E poi la solita maledizione rossonera dei rigori: come già in Aprile al Torneo Pecci a Bellaria, con i Crociatini arrivati secondi sempre dietro il Milan, risulteranno fatali i tiri dagli undici metri, con gli avversari che riusciranno a segnarne uno in più dei Crociati, per il definitivo 5-4 dcr.
Dopo un primo tempo combattuto, proprio quando sembrava di andare negli spogliatoi sullo 0-0, punteggio che meglio avrebbe rappresentato quanto visto in campo nella prima mezz’ora, i Crociati perdono una palla sanguinosa sulla destra e ad un minuto dalla fine Perez è costretto a fermare l’avversario in maniera ritenuta fallosa dal Signor Minardi della sezione AIA di Milano che comanda un calcio di punizione da posizione insidiosa: il tiro a mezza altezza di Gabriele Alesi dapprima scheggia il palo e poi si insacca nell’angolino basso e così il Piccolo Diavolo può andare al riposo sull’1-0. Nella ripresa è evidente la reazione di orgoglio e di carattere della squadra allenata da Mister Michele Saltori con Emanuele Del Fiore: i ragazzi in casacca Crociata non mollano un metro e trovano il gol del pareggio grazie a una pressione ultra offensiva e alla caparbietà di Salvatore Ribaudo, entrato al 4′ st ripresa, il numero 16 insegue a tutto campo i difensori rossoneri costringendo all’errore in disimpegno Camara e con un pregevole tocco pareggia a tu per tu con il portiere, correndo poi, dopo i festeggiamenti, verso la telecamera per mandare un bacio a Giorgia: “Questo gol è per te”, ma non solo perché vale l’1-1 (20′ st) con cui si concluderanno i tempi regolamentari, prima dei calci di rigore. Il primo che sceglie di andare sul dischetto è Gabriele Brunani, che non angola il tiro e il portiere Salvatore Di Chiara riesce a respingere. Dopo la trasformazione di Ribaudo, Marco Di Marcello, pur spiazzando il numero 1 avversario, centrare l’incrocio dei pali. Subito dopo, però, il rossonero Alesi a propria volta colpisce la traversa, ma di lì in poi, però, non sbaglierà più nessuno e così alla fine, per un rigore di scarto (5-4), è il Milan ad accedere alla finale con l’Atalanta di stasera, che si giocherà al termine della Finalina di Consolazione delle ore 19 per il 3°/4° posto con in campo il Parma e il Brescia (che ha perso la propria semifinale con gli orobici 3-1).

Questo il commento di Mister Michele Saltori, raccolto al termine dell’incontro dal responsabile ufficio stampa e comunicazione delle Giovanili del Parma Calcio 1913 Gabriele Majo:

michele saltori dopo milan parma memorial scirea 11 09 2018“Il calcio è così: ti riserva dei momenti belli e dei momenti brutti: noi, però, cerchiamo di portar via il massimo. Abbiamo recuperato una partita con il Milan, abbiamo preso gol su palla inattiva ingenuamente, non abbiamo mai preso un tiro in porta, pulito, da parte dei rossoneri; siamo stati bravissimi, nel secondo tempo, a rimettere in piedi una partita che sembrava impossibile per qualità fisiche dell’avversario, che comunque era il Milan e non c’è niente da dire… L’abbiamo recuperata, e poi, se fossimo stati un po’ più lucidi nella gestione della palla, forse avremmo anche potuto fare qualcosina in più, ma ci sta anche la stanchezza, visto che giochiamo ogni due giorni… Fa male perdere così, ai rigori, però questo è il calcio. Cerchiamo di tenere le cose positive, pensiamo alla partita col Brescia, la finale per il terzo-quarto posto, che è un buon allenamento e poi domenica al Campionato con il Torino. Al di là di quello che sarà il piazzamento finale in questo Torneo, terzo o quarto posto, l’importante è aver giocato con le top club italiane – Inter e Milan – e non aver sofferto quasi mai: abbiamo subito un gol in due partite su palla inattiva, peraltro regalata ingenuamente da noi. Questa consapevolezza è la cosa più importante da portar via, al di là del piazzamento, terzo o quarto posto. Certo fa male, però va bene così: siamo stati bravi… Di Marcello c’è rimasto male per l’errore? Lui è un ragazzo di personalità, di carattere, che sta bene in questa squadra: ci sta dando una grossissima mano anche a livello emotivo e di personalità: purtroppo ha colpito l’incrocio dei pali, ma i rigori sono una lotteria, conta la sorte, la fortuna, l’emozione che hai in quel momento: a 14 anni ti può passar davanti la paura di sbagliare, ma succede anche ai grandi. Solo chi calcia un rigore lo può sbagliare, chi non lo calcia no. Il calcio è così e c’è da prendere tutto quello che c’è da prendere…”

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA E VEDERE I VIDEO DI PARMA-CREMONESE 1-2 (MEMORIAL SCIREA)

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA E VEDERE I VIDEO DI TORINO-PARMA 1-3 (MEMORIAL SCIREA)

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA E VEDERE I VIDEO DI INTER-PARMA 0-1 (MEMORIAL SCIREA)

UNDER 15 MILAN-PARMA 1-1 – 5-4 DCR – (MEMORIAL SCIREA, “SEMIFINALE”) – IL TABELLINO
(Due tempi da 30′ cad., parziali 1-0, 0-1)
Marcatori: 29′ Alesi, 20′ st Ribaudo
Sequenza rigori: Brunani (parato), Marrone (gol), Ribaudo (gol), Incorvaia (gol), Di Marcello (incrocio pali), Alesi (traversa), Cavalca (gol), Monelli (gol), Torri (gol), Di Palma (gol)

MILAN – Di Chiara; Cellamare (27′ st Monelli), Bozzolan; Incorvaia (V. Cap.), Camara (28′ st Dipalma), Marrone (Cap.); Ivan (23′ Boni), Luscietti, Rossi (30′ st Montalbano), Alesi, Sette. All. Polistina
A disposizione: 12. Nava; 13. Previtali, 15. Anut, 17. Gala, 18. Perego

PARMA  Seligardi; Brunani, Bandaogo (13′ st Gandelli); Di Marcello, Perez (V. Cap.), Torri (Cap.); Castaldo (28′ st Cavalca), Foresta (25′ st Orsi), Turrà (4′ st Ribaudo), Bio, Saponara. All. Saltori
A disposizione: 12. Piga; 14. Brignoli, 15. Bertolotti, 17. Ubaldi, 19. Vona

Arbitro: Sig. Minardi di Milano

Assistenti: Sigg. Berberi e Maiello di Milano

Ammonito: Perez

Recupero: 1’+4′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

INTERVISTA A MISTER MICHELE SALTORI

di Gabriele Majo, Resp. Ufficio Stampa e Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913

ANNUNZIO FORMAZIONI

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D’INIZIO

MILAN-PARMA 1-0, 29′ GOL DI GABRIELE ALESI (PUNIZIONE)

RITORNO IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO

MILAN-PARMA 1-1, 20′ ST GOL DI SALVATORE RIBAUDO (CON DEDICA ROMANTICA…)

MILAN-PARMA 1-1 (FINE TEMPI REGOLAMENTARI)

IL GRUPPO CROCIATO PRIMA DEI CALCI DI RIGORE

SORTEGGIO CALCI DI RIGORE

LA SEQUENZA DEI RIGORI

MILAN-PARMA 5-4 (DCR) – SALUTI FINALI

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I VOLTI DEI CALCIATORI IN ROSA NEGLI UNDER 15 DEL PARMA 2018-19

Alessandro Filoramo (Wire Studio) 

FILORAMO WIRE STUDIO