UNDER 16, 13^ GIORNATA: PARMA-SAMPDORIA 0-0. MISTER CARDONE: “LA MIA SQUADRA E’ QUESTA: SA LOTTARE E SOFFRIRE E QUANDO E’ COSI’ IO NE VADO ORGOGLIOSO” (VIDEO E HIGHLIGHTS)

Collecchio, 17 Dicembre 2017 – La formazione Under 16 del Parma chiude il Girone d’Andata del proprio campionato con un buon pareggio (0-0) contro i pari età della Sampdoria, al termine di una gara assai combattuta, ma senza eccezionali occasioni da rete sia da una parte che dall’altra. Tanto impegno e concentrazione per i Crociati che, lasciata una sterile supremazia territoriale agli ospiti, cercano talora di colpirli in contropiede, sfiorando nel finale il colpaccio. L’inizio, però, è dei blucerchiati: al 9’  il centravanti ligure Marrale, da buona posizione, spara alto e dopo due minuti un tiro dal limite di Trimboli è centrale; replica al 24’ dello stesso capitano ospite, stavolta da fuori, e il pallone esce di poco a lato. Al 27’ la prima occasione Crociata: bella azione di Schifano che porta a spasso un paio di difensori avversari, ma poi conclude sull’esterno della rete. Il Parma ci riprova una decina di minuti dopo, ma il tiro da fuori di capitan Anastasia, su appoggio di Mambriani, finisce fuori di poco. Il finale di tempo è a favore della Samp che chiude il Parma nella propria metà campo, ma la retroguardia parmense è attenta e il fortino regge. La ripresa parte con una buona occasione, al 5’ st, del nuovo entrato Rastelli, il quale, lanciato da Schifano, conclude verso la porta, ma fa buona guardia Saio. Primo ammonito della gara è Aquino per una brutta entrata su Schifano. Al 24’ Rinaldi sventa con una spettacolare parata un colpo di testa di Volpe a botta sicura. Risponde il Parma alla mezzora con un’azione combinata che porta al cross dal fondo Anastasia con Rastelli che da due passi non riesce a trovare l’impatto decisivo. Il Parma continuerà ad essere pericoloso, ma senza riuscire a trovare il guizzo vincente: l’ultima occasione, anzi, è per i liguri al 37’ che per due volte nella stessa azione mettono un proprio giocatore davanti al portiere, ma Rinaldi risponde con due prodigiose parate salva-risultato. Finisce 0-0: un buon punto grazie a una prestazione tutto cuore e sudore.

Questo il commento di Mister Giuseppe Cardone, intervistato, al termine dell’incontro da Gabriele Majo, resp. ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e della squadra femminile del Parma Calcio 1913:

Giuseppe Cardone parma sampdoria“Oggi sono molto soddisfatto dei ragazzi: mi aspettavo una prova di questo genere. Per loro credo fosse importante, prima di tutto, non prendere gol, e in un paio di situazioni il nostro portiere è stato decisivo. Gli avversari, sicuramente, hanno messo in campo una maggiore qualità di gioco, di fraseggio; di pericoli veri e propri ne abbiamo corsi due nel corso del secondo tempo e uno nel primo, ma negli ultimi 20′ avevo avuto l’impressione che avremmo potuto vincerla questa partita. Con un po’ più di calma e qualità alcune situazioni di ripartenza potevano finire meglio: avremmo potuto esser più bravi, tuttavia io sono contento, perché la mia squadra è questa, una squadra che sa lottare, che sa soffrire, e quando ci sono le occasioni deve riuscire a colpire. Io sono molto contento e credo che debbano essere contenti anche i ragazzi e chi li segue perché questa è una squadra che è bello vedere giocare: anche se ha dei limiti, quando mette sul campo tutto quello che può dare io sono contento. Guardando i numeri si vede che abbiamo subito molti gol: però una ventina li abbiamo presi in tre partite, Sassuolo, Fiorentina e Novara, ma noi possiamo fare bene se giochiamo come oggi. Se facciamo così possiamo essere una squadra che dà fastidio, della quale io per primo sono orgoglioso di esserne l’allenatore, così come il mio staff e credo anche la Società. Una squadra che vende cara la pelle. Probabilmente è la cosa più difficile da insegnare: si parla tanto di tirar fuori gli attributi, ebbene la chiave di volta per questi ragazzi io credo che sia il fatto di capire il senso di appartenenza, che è una cosa fondamentale. Il bel gioco eccetera eccetera sono sicuramente importanti, ma il senso di appartenenza per la tua squadra, in questo caso il Parma, è una cosa fondamentale. Se un giocatore ha ben presente cosa sia il senso di appartenenza, si è già a buon punto del lavoro. E questo mi rende felice… Adesso ci prendiamo un po’ di pausa: faccio gli auguri di Buon Natale a tutti e ci vediamo l’anno prossimo…”

IL TABELLINO

PARMA-SAMPDORIA 0-0 – CAMPIONATO UNDER 16 – 13^ E ULTIMA GIORNATA DEL GIRONE D’ANDATA

PARMA – Rinaldi; Fantini (V. Cap., 21′ st Marchese), Casarini; Romano, Smerilli, Galeotti; El Ghazzouli (14′ st Papa), Anastasia (Cap.), Mambriani (1′ st Rastelli), Schifano, Trezza (1′ st Di Mario). All. Cardone
A disposizione: 12. Ferrari;  13. Baucina, 14. Cugini, 16. Farjaoui, 17. Omorodion

SAMPDORIA – Saio; Ercolano, Zucca (V. Cap.); Aquino (27′ st Doda), Trimboli, (Cap.), Niceli; Somma, Volpe, Marrale (14′ st Morando), Molisso, Gaggero (21′ st Alberto).  All. Pastorino
A disposizione: 12. Ribizzi; 13. Napoli, 15. Pani, 16. Tacchini, 18. Bei

Arbitro: Sig. Villa di Rimini

Assistenti: Sigg. Feuze e Papa di Parma

Ammoniti: Aquino, Molisso, Trimboli, Zucca, Papa

Recupero: 0’+4′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

IL COMMENTO DI MISTER GIUSEPPE CARDONE RACCOLTO AL TERMINE DELLA GARA DA GABRIELE MAJO, RESP. UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE DEL SETTORE GIOVANILE E DELLA SQUADRA FEMMINILE DEL PARMA CALCIO 1913

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D’INIZIO

27′ TIRO DI SCHIFANO SU ESTERNO DELLA RETE

30′ TIRO DI CAP. THOMAS ANASTASIA, FUORI

PARMA-SAMPDORIA 0-0 (PARZIALE FINE PRIMO TEMPO) – RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

RITORNO SQUADRE IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

5′ ST TIRO DI ALESSANDRO RASTELLI: PARATO

18′ ST PUNIZIONE E OCCASIONE MANCATA DA ALESSANDRO RASTELLI

30′ ST PUNIZIONE E PARATA

40′ ST CONCLUSIONE DI FRANCESCO PAPA, PARATA

PARMA-SAMPDORIA 0-0 (FINALE) – FAIR PLAY, RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

GLI HIGHLIGHTS

Clip a cura di Franco Ricci (Coach 6100)