UNDER 16, 6^ GIORNATA: PARMA-LAZIO 0-2. MISTER DI BENEDETTO: “DISPIACE NON ESSER RIUSCITI A DARE CONTINUITA’ AL NOSTRO PERCORSO” (VIDEO)

Noceto, 14 Ottobre 2019 – 6^ Giornata del Campionato Nazionale Serie A & B Under 16: il Parma è battuto 0-2 dalla Lazio (doppietta del centravanti Valerio Crespi), Domenica 13 Ottobre 2019 sul campo “A” in erba naturale del Complesso Sportivo “Il Noce” a Noceto. La mission sarebbe stata quella di dare continuità, non solo di prestazioni, ma anche di risultato, dopo la convincente prova di domenica scorsa contro la Sampdoria a Genova (1-3), ma oltre agli indubbi meriti degli avversari – che così han potuto prender le distanze in classifica (10) anziché essere affiancati (i Crociati restano a 4) – i padroni di casa debbono recitare il mea culpa per la prima parte della gara, nella quale non si sono dimostrati efficaci, salvo nel prosieguo riscattarsi alla distanza, almeno per ardore e voglia, pur senza centrare l’obiettivo di raggiungere gli ospiti, nonostante qualche occasione (specie una enorme con Daniel Saponara) ben costruita ma non finalizzata.
La Lazio, fin dall’avio, è più propositiva e già al 6′ ha l’opportunità di passare: l’arbitro Sig. Gangi di Enna decreta un calcio di rigore per un ingenuo fallo su Rossi: dal dischetto Luca Napolitano prima si fa parlare il tiro dagli 11 metri dallo specialista Andrea Piga, poi, sulla ribattuta, spara alto sopra la trasversale. A pericolo scampato il Parma alza il baricentro e prova a costruire opportunità vincenti, ma  le azioni combinate in velocità si infrangono sempre al limite a causa dell’attenta difesa biancazzurra o di un ultimo tocco non preciso. Il match si trascina fino al 27′ quando Crespi si ritrova tra i piedi una respinta di Piga all’altezza dell’area piccola e con un destro angolato non ha difficoltà a portare avanti i suoi (0-1). Il Parma avrebbe la possibilità di pareggiare con un paio di punizioni dal limite, ma la web-star Salvatore Ribaudo, stavoltanon riesce a bissare la “magia” di domenica scorsa che gli aveva fatto fare il giro del web (punizione volante da centrocampo con palla in rete). Il primo tempo si chiude con i gialloblù che provano ad entrare, senza esito, con palle in profondità nell’area laziale.
Parte la ripresa e il Parma accelera: dopo qualche azione pericolosa davanti al portiere Giovanni Morsa, ecco, all’8′ st, la grande occasione di Daniel Saponara, il quale, dopo trenta metri palla al piede, si ritrova davanti all’estremo difensore laziale, ma invece di concludere a rete, opta per il dribbling e così viene recuperato dai difensori avversari. I Crociati, ora, ci credono e giocano stabilmente nella meta campo della Lazio, anche se all’11’ st ci vogliono tutti i centimetri di Piga per togliere dal sette una rovesciata, ancora dell’incontenibile Crespi, dal limite. Passa un minuto e l’arbitro Gangi espelle dal campo, mostrandogli il cartellino rosso, mister Stefano Di Benedetto per proteste, anche se la lesa maestà sarebbero state solo le urbane richieste di chiarimento dell’educatissimo allenatore circa la somministrazione dei cartellini (peraltro poco prima ha lasciato molti dubbi un contatto in area tra il difensore biancazzurro Fabio Ruggeri e l’attaccante di casa Daniel Saponara). Pur senza il proprio coach in panchina, surrogato dal vice Emanuele Del Fiore, i Crociati insistono nel proprio assolo, facendo girare palla, ma senza trovare l’imbucata giusta. Al 20′ st la Lazio raddoppia: azione sulla corsia di si sinistra, con cross di Quaresima e perfetta mezza rovesciate ancora di Crespi che mette fuori causa Piga (0-2). Gli indomiti bianco-Crociati insistono fino al termine a proporsi in avanti, ma l’unica occasione degna di questa definizione ce l’avrà solo al 40′ st con il neo entrato Nicola Antognoni bravo a controllare la palla in area, ma Morsa si supera uscendo a valanga, bloccando il tiro. Senza ulteriori sussulti si arriva al termine: i tre punti vanno alla Lazio, al Parma il merito di averci provato con il cuore fino alla fine.

Questo il commento di Mister Stefano Di Benedetto intervistato, al termine, da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913:

stefano di benedetto dopo parma lazio 13 10 2019“Purtroppo nel primo tempo non abbiamo fatto bene: prima la Lazio aveva sciupato un rigore, poi, secondo me meritatamente, era riuscita anche a passare in vantaggio, poi, però, penso che nel secondo tempo la nostra squadra abbia cercato la via del pareggio – peccato perché abbiamo avuto un’occasione davvero molto buona con Daniel Saponara – magari non giocando benissimo, ma mettendoci tanta buona volontà. Il loro 2-0 è arrivato grazie ad una prodezza dell’attaccante della Lazio, che in quell’occasione è stato davvero molto bravo: c’è stata buona volontà, da parte nostra, poi nel cercare le giocate, ma senza lucidità: siamo stati un po’ frettolosi. E’ chiaro che il passivo di due gol, purtroppo, ci ha messo un po’ di pressione, e per questo non eravamo lucidi nelle giocate: dispiace perché oggi dovevamo trovare continuità nel nostro percorso, ma con questa sconfitta non l’abbiamo trovata”.

PARMA-LAZIO 0-2 (6^ GIORNATA CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 16)
Marcatore: 
27′ e 20′ st Crespi

PARMA  1. Piga; 2. Bertolotti (1′ st 17. Brunani), 3. Torri (Cap.); 4. Ubaldi (1′ st 15. Del Bello), 5. Perez, 6. Musso; 7. Ribaudo (20′ st 20. Antognoni), 8. Cavalca (17′ st 16. Olivieri), 9. Castaldo (33′ st  14. Gandelli), 10. Bio (33′ st 18. Leoni), 11. Saponara. All. Di Benedetto
A disposizione: 12. Iselle; 13. Bandaogo, 19. Onesto

LAZIO – 1. Morsa; 2. Bedini (V. Cap., 40′ st 14. Vecchi), 3. Quaresima (Cap., 40′ st 18. Serafini); 4. Mancini, 5. Ruggeri, 6. Del Mastro; 7. Tallini (40′ st 13. Nannini), 8. Rossi (34′ st 19. Amadei), 9. Crespi (34′ st 16. Carboni) , 10. Napolitano (11′ st 20. Legnante), 11. Milani (11′ st 17. Marafini). All. Alboni
A disposizione: 12. Sternini; 15. Perazzolo

Arbitro: Sig. Gangi di Enna

Assistenti: Sigg. Akoumbo e Felicioli di Parma

Espulso: Mister Stefano Di Bendetto al 12′ st per proteste

Ammonito: Musso

Recupero: 0’+4′

Note: al 6′ il portiere Crociato Andrea Piga ha neutralizzato un calcio di rigore di Luca Napolitano

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTA A MISTER STEFANO DI BENEDETTO

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO, CERIMONIALE, CALCIO D’INIZIO

6′ ANDREA PIEGA NEUTRALIZZA CALCIO DI RIGORE DI LUCA NAPOLITANO

10′ PUNIZIONE DI SALVATORE RIBAUDO RESPINTA DALLA BARRIERA

13′ CORNER DI SALVATORE RIBAUDO

PARMA-LAZIO 0-1, 27′ GOL DI VALERIO CRESPI

32′ PUNIZIONE E CORNER DI SALVATORE RIBAUDO

36′ CONCLUSIONE DI SALVATORE RIBAUDO, PARATA

PARMA-LAZIO 0-1 (RISULTATO PARZIALE FINE PRIMO TEMPO) – RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

RITORNO SQUADRE IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

3′ ST PUNIZIONE DI SALVATORE RIBAUDO, RESPINTA

8′ ST GRANDE OCCASIONE DI DANIEL SAPONARA

11′ ST ATTACCO CROCIATO

CONTATTO IN AREA FABIO RUGGERRI-DANIEL SAPONARA. ESPULSO PER PROTESTE L’ALLENATORE DEL PARMA STEFANO DI BENEDETTO

PARMA-LAZIO 0-2, 20′ ST GOL DI VALERIO CRESPI

26′ ST CORNER

29′ ST PUNIZIONE DI UMBERTO MUSSO RESPINTA DALLA BARRIERA

38′ ST ATTACCO CROCIATO

40′ ST USCITA A VALANGA DEL PORTIERE GIOVANNI MORSIA SU NICOLA ANTOGNONI

42′ ST COLPO DI TESTA DI NICOLA ANTOGNONI, PARATA

43′ ST TIRO DI DANIEL SAPONARA, PARATA

PARMA-LAZIO 0-2 (RISULTATO FINALE) – FAIR PLAY, RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO