Parma, 8 Novembre 2020 – Il Parma Calcio piange Leopoldo Raimondi, scomparso all’età di ottantadue anni, e porge le più sentite condoglianze alla sua famiglia.

Raimondi é stato uno dei ragazzi parmigiani cresciuto alla scuola di sport, di calcio e di vita che negli Anni Cinquanta aveva istituito l’indimenticato Maestro Dante Boni sul campo del nostro stadio Ennio Tardini e negli spazi adiacenti, fucina che aveva preparato e forgiato decine di giocatori per il club Crociato e per l’intero movimento calcistico nazionale.

Poldo aveva esordito a diciannove anni con la nostra prima squadra nella stagione 1956/1957, in Serie B.

Era il 16 giugno 1957, ultima giornata di campionato. Fu schierato nella formazione titolare da mister Cestmir Vycpalek nella sfida al Tardini vinta 4-0 contro la Sambenedettese, la gara diventata famosa per i tre gol segnati in cinque minuti dal compianto Giampiero Convalle.

Era il Parma, principalmente costituito da calciatori parmigiani, che per un decennio partecipò al torneo cadetto senza conoscere l’onta di alcuna retrocessione.

Raimondi vi collezionò 42 presenze complessive.

Nell’annata successiva al suo debutto (1957/1958) scese in campo otto volte, mentre fu nel campionato 1958/1959 che diventò un perno della squadra con trentatré partite disputate.

Leopoldo Raimondi era un terzino dalle innate doti tecniche. Caratteristiche che gli permisero di esordire in Serie A con l’Alessandria nella stagione 1959/1960 e di giocarvi una decina di incontri con la Roma tra il 1960 e il 1963.

Con la maglia giallorossa siglò anche il suo primo gol nella categoria maggiore, che fu l’unico da lui segnato in carriera. Capitò allo stadio Luigi Ferraris di Genova il 14 maggio 1961 contro la Sampdoria. Fu la rete del momentaneo 2-2 nella sconfitta finale per 3-2.

Chiuse a Venezia nella Serie B 1963/1964.

Appese le scarpette al chiodo, Poldo tornò a lavorare a Parma e a vivere sulle nostre colline, a San Vitale Baganza. Poi, si trasferì a Roma, città natale della moglie Mimma.

Nella foto: Leopoldo Raimondi in una formazione del Parma 1957/1958. Poldo é il primo accosciato da sinistra.