Collecchio, 23 Gennaio 2021 – 6^ Giornata del Girone di Andata del Campionato Primavera 2, Sabato 23 Gennaio 2021, sul campo centrale del Settore Giovanile al Centro Sportivo di Collecchio, il Parma pareggia 1-1 con il Lanerossi Vicenza. Buon inizio di gara per la formazione allenata da Mister Marco Veronese con Lorenzo Piscina, che già al 3′ si produce in una nitida occasione: Radu serve al centro Artistico che di testa coglie la traversa, raccoglie Bassoli che tenta la conclusione, ma la difesa biancorossa allontana. Al 10′ ci riprova Artistico, il cui sinistro va alto. Al 12′ dopo servizio di Radu Artistico prova ad  avvitarsi, ma il portiere Gerardi blocca a terra. Al quarto d’ora ottimo spunto di Kosznovsky sulla destra, dopo un uno due con Luscietti, si trova davanti all’estremo difensore, ma non riesce a saltarlo. Nel finale di tempo il Parma viene menomato, per la severa espulsione, per doppia ammonizione, di Capitan Banè: primo giallo al 28′ per un fallo reiterato su Busatto, e poi al 40′ per una seconda entrata, anche se più sulla palla, che sull’avversario. Fatto sta che il Signor Taricone di Perugia lo manda anzitempo negli spogliatoi. Ma a conferma del vecchio assioma di Mister Liedholm, secondo cui in dieci ci si esprime meglio che in undici, i Ducali trovano la via della rete con Chaka Traore, che così corona così il suo magic moment che lo ha visto esordire giovedì sera in prima squadra in Coppa Italia, primo ed unico della propria annata: è il 15′ st quando, ricevuta palla da Radu, dopo essersi bevuto alcuni avversari, trova col mancino lo spiraglio giusto per superare Gerardi (che al 44′ pt si era superato per negargli un gol su colpo di testa). A 4′ dalla fine il Vicenza trova il pareggio con il neo entrato Giacobbo il cui tap-in fissa il finale della combattuta contesa sul definitivo 1-1. Prestazione positiva per la Primavera Crociata contro un avversario forte, cercando di mantenere, almeno fino all’espulsione di Bane, il dominio del gioco, sfruttando le caratteristiche dei singoli giocatori di grande qualità schierati. Rimasti in dieci, l’allenatore, col suo staff, ha deciso di togliere anziché la classica punta un centrocampista, con un sistema di gioco 4-2-3, che consentiva di attaccare sempre con tre attaccanti e in fase difensiva i due attaccanti, che erano Luscetti e Traorè, sono stati bravi a sacrificarsi sempre, facendo bene entrambe le fasi. Bene anche la retroguardia con Farucci autore di un’ottima prestazione così come il jolly Ankrah che, stavolta da centrale difensivo, ha fatto un’ottima gara. Bravi anche i centrocampisti Kosznovsky e Mallamo, che han mantenuto lucidità nel giocare la palla e a proteggere la difesa. Lodevole lo spirito con cui la squadra ha affrontato la gara anche in inferiorità, vincendo diversi duelli individuali, così come l’atteggiamento di chi era tornato in Primavera dopo essersi allenato con la Prima Squadra (tipo, cosa che non è mai scontata, perché alle volte capita che si perda di vista la propria reale dimensione.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

PRIMAVERA 2, 6^ GIORNATA: PARMA-L.R. VICENZA

1° TEMPO (0-0)

2° TEMPO (1-1)

INTERVISTA A MISTER MARCO VERONESE

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

IL TABELLINO