Parma, 20 dicembre 2021 – Il giorno dopo il gol segnato nella vittoria dei crociati sul campo dell’Alessandria (0-2 il risultato finale, grazie anche alla sua rete e a quella di Benedyczak), Franco Vazquez è intervenuto ai microfoni di Sky Sport durante il programma B-Side.

Ecco le sue parole:

L’emergenza Covid? Adesso hanno iniziato di nuovo a crescere i contagi, è un peccato. Credo che si debba trovare una soluzione perchè non è possibile che alcune squadre giochino e altre no. Se una squadra si ferma, si devono fermare tutti. Speriamo che in questo senso venga trovata una soluzione. Se porto il Parma sulle spalle? No, credo che tutti dobbiamo dare il massimo per poter risalire in classifica. Sappiamo che ancora non siamo riusciti a farlo, speriamo che la vittoria di ieri ci possa dare una grande mano“.

“Io e Buffon fuori categoria? Non mi piace parlare di me stesso, l’importante è che la squadra possa crescere sempre di più. Sappiamo che siamo una delle squadre più importanti del campionato, dobbiamo continuare a lavorare. Abbiamo iniziato male, speriamo di cominciare a fare bene e ad andare avanti. Il Presidente? È il motivo per cui sono venuto, c’è un progetto serio, c’è la volontà di fare bene, di costruire una squadra importante. Anche se siamo in B c’è tutto per andare in Serie A e andare anche più in là, speriamo di riuscire a tornare in massima serie già quest’anno. Io un idolo della piazza? No, ancora non ho fatto nulla qui, è iniziato da poco il campionato, spero di esserlo in futuro, ma c’è ancora molto da fare”.