Parma, 16 marzo 2022 – Questo pomeriggio in conferenza stampa il sindaco Federico Pizzarotti, il vicesindaco Marco Bosi e il Presidente del Parma Calcio 1913 Kyle Krause hanno aggiornato la città sul Progetto Stadio Tardini. Non si è mai fermato il lavoro sul Progetto Stadio Tardini. Oggi condividiamo un ulteriore aggiornamento dello stato di avanzamento. Si sta lavorando sullo studio di fattibilità, nulla è immutabile, questo è il punto di partenza e non di arrivo. Ringrazio la grande attenzione alla città dimostrata della Società Parma Calcio, il continuo ascolto a tutti i suggerimenti, i migliorativi arrivati sono stati tutti valutati e presi in considerazione. I tempi di realizzazione sono più lunghi di quanto ci aspettavamo. Ma si sta lavorando per ottenere il miglior progetto per la città. Avere uno Stadio rinnovato è un’opportunità unica per la città. Risponderà alle esigenze di Parma, sarà il più possibile integrato, inclusivo e terrà conto degli stimoli dei gruppi consiliari e dei cittadini. Sarà un progetto anche migliore di quello presentato alla Commissione. C’è una grande apertura e disponibilità ad accogliere le perplessità della cittadinanza, è un progetto in cammino nella massima trasparenza e che rispetterà le aspettative dei parmigiani”. ha introdotto il vicesindaco Marco Bosi.

Noi vogliamo costruire una struttura che si inserisca bene nella città e che non la sovrasti. Parliamo di questo stadio da 12 mesi e continuiamo a diventare sempre più smart e più bravi, rispetto alla possibilità di sviluppare quella che sarà la struttura perfetta per questa città. – ha sottolineato Kyle Krause, Presidente del Parma Calcio 1913 – Il processo che è stato messo in piedi dà davvero a tutti la possibilità di fornire il proprio input e feedback per arrivare a quello che sarà il progetto migliore. Il luogo dove si trova è il luogo perfetto per la città e l’unico luogo possibile per creare energia, positività ed emozione che ci permette anche di sviluppare quello che si può creare intorno. Cercare di lavorare insieme alla città in questo processo che è legato naturalmente anche alle nuove fasi di approvazione del progetto, per riuscire ad arrivare ad avere questa meravigliosa struttura che sarà per la città, per la comunità di Parma e, naturalmente, per il Parma Calcio 1913. In questa collaborazione con la città, parliamo di innovazione, di ambiente, di clima, perché sono valori importanti per me, per noi, come azienda e anche come famiglia. Voglio assicurare che faremo tutto il possibile che questo progetto sarà il più sostenibile, fattibile e anche inclusivo, per la città e per i cittadini di Parma. Non vediamo l’ora di riuscire a portare avanti il progetto, il processo decisionale ci auguriamo sia il più veloce possibile.

Il Sindaco Federico Pizzarotti ha sottolineato quanto questa Società Parma Calcio 1913 in tutto questo percorso abbia dato alla città un’immagine di grande serietà e trasparenza: “Siamo fortunati ad a avere una proprietà che punta a dare alla città un’opera del genere con la disponibilità a correggere, di lavorare insieme su suggerimenti che arrivano dai cittadini, dai consiglieri. E’ importante lasciare aperto il canale di ascolto con la città per dare maggior consapevolezza dell’impatto positivo che avrà per Parma un’opera pensata e costruita su di sé, completa e inclusiva, fruibile, funzionale. Porterà servizi aggiuntivi, potenzialità nuove e sarà funzionale non solo per 20 giorni all’anno. Potrebbe essere davvero un luogo naturale per accogliere ciò che serve alla città. Ci sono solo vantaggi. Quello che rilanciamo è un impegno a tornare a ricondividere ancora i suggerimenti. Rinnoviamo la volontà di realizzare l’opera e far in modo che sia la migliore per la città. Passiamo un progetto valoriale e il testimone alla futura Giunta”.