Parma, 15 aprile 2022 – Parma Calcio 1913 S.r.l. ha chiuso il bilancio al 31.12.2021 con una perdita di esercizio pari a Euro-87,5 Milioni, risultato significativamente influenzato dal combinato effetto della retrocessione in Serie B e del persistente impatto dell’emergenza epidemiologica Covid-19 sui ricavi del club. La conversione in capitale a favore della Società, effettuata nel corso dell’esercizio da parte della controllante Gruppo Gentile (Krause Group) di una consistente parte – pari a Euro 114,7 Milioni – dei complessivi finanziamenti infruttiferi e postergati, erogati a favore del club e globalmente pari a Euro201,2 Milioni, ha permesso di ripianare completamente la perdita di esercizio, mantenendo un patrimonio netto al 31 Dicembre 2021 positivo per Euro 11,6 milioni.

L’indebitamento lordo, rispetto al 31.12.2020, è diminuito, di circa Euro 30 milioni, attestandosi a Euro 146 milioni. Questo importo include circa Euro 60 milioni di finanziamenti soci infruttiferi e postergati – i quali sono funzionalmente equivalenti a ulteriore capitale – e circa 60 milioni di obbligazioni a medio termine verso altri club o enti specifici di settore principalmente legati agli acquisti di calciatori, a fronte di quasi 30 milioni di crediti, prevalentemente ad essi collegati. Non significative altre voci di debito. 

La cassa è pari a Euro 14 milioni, contribuendo al sensibile miglioramento dell’indice di liquidità rispetto al 31.12.2020. Tale indice si attesta a circa 0,8, a fronte di una soglia fissata dalla FIGC di 0,6.  

Per quanto riguarda il rapporto tra costo del lavoro e valore produzione, il confronto con l’esercizio precedente non è significativo in quanto il conto economico chiuso al 31.12.2020 aveva insistito su un periodo di 4 mesi.

La Società ha in corso l’iter di approvazione della Licenza UEFA, che al di là dell’attuale categoria di appartenenza, rappresenta la certificazione di uno standard di eccellenza per la Società ed è coerente con la vocazione internazionale del club.

In conformità con i termini e modi degli adempimenti di tale Licenza, si pubblica, pertanto, il presente progetto di bilancio, che è stato oggetto di approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione di Parma Calcio 1913 S.r.l. in data 30 marzo 2022 e sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea dei Soci programmata in data 28 aprile p.v.