Firenze, 16 Maggio 2022 – 15^ ed ultima Giornata del Girone di Ritorno del Campionato Nazionale Serie A & B Under 18, sul campo in sintetico dello stadio “Gino Bozzi” di Firenze, Domenica 15 Maggio 2022, il Parma batte a domicilio la Fiorentina (seconda in classifica) 0-2, assaporando per alcuni minuti la qualificazione ai play off, poi sfumata dopo il gol, in pieno recupero della vittoria dell’Inter sulla Sampdoria (3-2) con accesso al post-season – per un solo punto – dei nerazzurri. Quella della squadra di Mister Giovanni Valenti e del vice Simone Benecchi resta comunque l’ennesima grande impresa stagionale, che appunto avrebbe meritato un premio migliore: al 30′ della ripresa i Crociati stavano conducendo 0-2 a casa dei viola, così come l’Inter era in vantaggio con analogo parziale 2-0, sui blucerchiati, poi, però, nel giro di otto minuti la Sampdoria, insperatamente, raggiunge il pareggio (2-2), facendo salire il Parma tra le prime sei. Finisce la gara del Bozzi, dopo quattro minuti di recupero: tutti i Crociati sono ora radunati davanti alla panchina, aspettando il finale da Milano: via telefono la gara viene raccontata da un collaboratore presente sugli spalti, il clima è di grande suspense. La Sampdoria va vicinissima al vantaggio all’89’ ma sul ribaltamento di fronte, palla in area blucerchiata e rete dell’Inter! E così si passa dal sogno alla forte delusione: un rammarico per quel punto perso chissà dove. Il verdetto, impietoso, è infatti: Parma settimo (51) dietro la coppia Torino e Inter (52). Un vero peccato: la qualificazione sarebbe stata la ciliegina sulla torta di un campionato incredibile, con tante difficoltà dal punto di vista della rosa per via degli infortuni, ma il gruppo è sempre stato più forte di tutto, con dei ragazzi fantastici dediti al lavoro settimanale, condotti da uno staff eccezionale che ha saputo dare un’impronta di gran gioco e di attaccamento alla maglia davvero incredibile. Grazie Crociati! Anche in questa occasione cambiano gli interpreti, ma il copione è sempre il solito: possesso palla, gioco e tanta corsa nonostante il gran caldo. Nuovo debutto di un calciatore classe 2006, Alessandro Cardinali: saranno ben 47 i giocatori impegnati durante tutto il campionato nell’Under 18, dai classe 2003 della Primavera ai 2006 degli Under 16.
L’inizio di gara è di quelli importanti: dopo un minuto, retropassaggio corto del centrale di casa Bruno Prati, si inserisce Cristopher Russo che con un tocco salta il portiere Tommaso Bertini, il quale, tuttavia, fuori area devia con un braccio in modo irregolare: cartellino rosso per lui e punizione dal limite per i Crociati. Batte lo stesso Russo, ma si oppone, con una splendida deviazione in calcio d’angolo il neo-entrato dodicesimo Tommaso Turini (il sacrificato di turno è stato il numero 11 Yuri Ungheria). Batte il corner Michele Postiglioni e conclusione al volo di Frederik Flintholm Flex, capitano di giornata, imparabile per Tommaso Turini (0-1). Al 7′ ancora Flex è pericoloso con una bordata dal limite che coglie la traversa piena. I gialloblù controllano, dominano e fan girare palla senza problemi. Al 13′ è la Fiorentina a farsi viva con una conclusione a lato da buona posizione di Lorenzo Aprili. Ma sono i Crociati ad essere sempre più pericolosi: bella combinazione tra Frederik Flintholm Flex e Marco Leoni sulla sinistra con deviazione in corner, all’ultimo, di un difensore toscano. Il giovane Alessandro Cardinali si fa vedere con un gran tiro da fuori, ma è bravo Tommaso Turini a metterci la mano deviando in angolo. Federico Lorenzani pennella un pallone pericoloso in mezzo all’area e per un nonnulla Cristopher Russo non arriva alla deviazione vincente. Al 41′ i padroni di casa vanno vicinissimi al pareggio: Georgios Charalampoglou si presenta davanti ad Andrea Piga che è bravissimo a ribattere di piede il suo tiro ravvicinato. Il primo tempo si chiude, dunque, col Parma in vantaggio (0-1).
La ripresa parte con una Fiorentina arrembante. Fin troppo. Passano due minuti e Niccolo Falconi sferra un pugno al portiere Crociato Andrea Piga reo di non volere ridare in modo celere il pallone per battete un calcio d’angolo. Secondo rosso per la Fiorentina che resta in 9. Il Parma, adesso, deve solo far girare palla e trovare l’imbucata giusta. E al 17′ st raddoppia con Cristopher Russo (già autore il giorno precedente del gol del raddoppio, nel recupero, della Primavera a Monza) bravo ad inserirsi e a battere Tommaso Turini con un bel destro (0-2) che, di fatto, chiude la contesa. La Fiorentina prova a riaprirla, ma solo con delle giocate individuali, come quando al 30′ st coglie la traversa con Lorenzo Gori, ma nulla più. Il Parma tiene palla facendola girare e facendo passare il tempo fino al 49′ st per il triplice fischio di chiusura del direttore dell’incontro il Sig. Francesco Burlando della Sezione di Genova (contestato dal pubblico di casa, non propriamente educato). Quello che sarebbe successo durante la radiocronaca telefonica da Milano, in attesa della fine di Inter-Sampdoria, lo abbiamo già raccontato prima, ma il lungo applauso e qualche lacrima negli spogliatoi Crociati da parte di tutti la dice lunga sull’unità di questo gruppo veramente unico. Un’annata eccezionale, nella quale ognuno ha messo il massimo, sia da parte dei giocatori, dei dirigenti e dello staff, un plauso a tutti per quello che “non” si è ottenuto per pochissimo. Ma il Parma Under 18 ha sempre dimostrato di essere una vera squadra, che in ogni partita ha venduto cara la propria pelle, dimostrando qualità di gioco di altissimo livello. Bravi!

FIORENTINA-PARMA 0-2 (15^ ED ULTIMA GIORNATA DI RITORNO, CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 18)
Marcatori: 3′ Flex, 17′ st Russo

FIORENTINA – 1. Tommaso Bertini; 2. Lorenzo Vigiani, 3. Tommaso Messini (V. Cap., 19′ st 16. Alessandro Marcucci); 4. Jacopo Atzeni (19′ st 20. Adrian Denes), 5. Bruno Prati (28′ st 15. Arman Markosian), 6. Lorenzo Cellai (Cap.); 7. Lorenzo Aprili (19′ st 14. Matteo Fiaschi), 8. Mattia Saltalamacchia (28′ st 19. Lorenzo Chiesa), 9. Georgios Charalampoglou (1′ st 18. Lorenzo Gori), 10. Niccolo Falconi, 11. Yuri Ungheria (2′ st 12. Tommaso Turini). Allenatore: Christian Papalato
A disposizione: 17. Lorenzo Paterno, 21. Alex Milan Adamcsik

PARMA – 1. Andrea Piga (28′ st 12. Tommaso Iselle); 2. Ledjan Sahitaj, 3. Frederik Flintholm Flex (Cap.); 4. Michele Postiglioni, 5. Francesco Del Bello, 6. Simone Torri (V. Cap., 23′ st 15′ st 14. Gian Battista Gandolfi); 7. Gabriele Brunani (15′ st 13. Morad Rouiched), 8. Marco Leoni (15′ st 15. Lorenzo Gandelli), 9. Cristopher Russo (23′ st 16. Andrey Andreev Tsoy), 10. Federico Lorenzani, 11. Alessandro Cardinali (1′ st 17. Mattia Scianaro). Allenatore: Giovanni Valenti

Arbitro: Sig. Francesco Burlando della Sezione A.I.A. di Genova

Assistenti: Sig. Daniele Merciari di Rimini e Sig. Francesco Tagliaferri di Faenza

Espulsi: al 2′ il portiere della Fiorentina Tommaso Bertini per intervento di mano fuori area e al 2′ st Niccolo Falconi per condotta violenta

Ammonito: Prati

Recupero: 4’+4′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

FIORENTINA-PARMA 0-2

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 18, 15^ GIORNATA DI RITORNO

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO, CERIMONIALE D’INIZIO