Parma, 12 agosto 2022 – Le dichiarazioni dell’allenatore crociato Fabio Pecchia, rilasciate al termine della partita Parma-Bari, valida per la prima giornata di Serie BKT 2022-23.

“Ringrazio per i complimenti. Sono 40 giorni che lavoriamo insieme, vogliamo creare un bel clima intorno alla squadra, vogliamo creare un’identità precisa ed è un corso che è iniziato. C’è voglia di migliorare e di portarlo a livelli altamente competitivi. Sono contento, per la voglia, per la qualità, abbiamo creato veramente tante occasioni contro una squadra molto complicata da affrontare e chiaramente c’è dispiacere. Però la prestazione ci permette di continuare a lavorare con fiducia e costruire una squadra che abbia sempre questo tipo di atteggiamento. A lungo andare queste prestazioni portano dei punti.

Dopo il gol, abbiamo pensato che la cosa fosse troppo semplice ma quando il gol si fa, vuol dire che dietro c’è lavoro, c’è spirito, c’è sacrificio. Loro lo hanno sempre dimostrato da 40 giorni che sono qui. Sempre. Siamo andati in vantaggio con una grande giocata di Dennis Man, poi quei 4-5 minuti hanno condizionato e sporcato la gara. Perché poi hanno trovato il gol e il Bari ha trovato fiducia. Da parte nostra c’è stata anche una grandissima reazione, consapevolezza che quando si fanno le cose con una certa forza ci dà i risultati. Il mercato? Penso ad analizzare la partita di oggi, il portiere del Bari ha fatto grandissime parate, c’è stato anche il palo.

Il Bari era compatto, ho fatto i complimenti a Mignani perché si vede una squadra lavorare. Man? Deve recuperare la condizione e ritrovare il miglior passo. Non parlo del mercato, lo ripeto, voglio parlare dei giocatori che ho, che sono miei. Voglio parlare dell’ingresso di Camara, con personalità, mi è piaciuto molto, in un momento complicato. La squadra deve essere piombata con la testa a lavorare, a insistere nelle cose che facciamo e quello che stiamo facendo“.