Perugia, 20 agosto 2022 – Le dichiarazioni dell’allenatore crociato Fabio Pecchia, rilasciate al termine della partita Perugia-Parma, valida per la seconda giornata di Serie BKT 2022-23.

Faccio i complimenti ai miei ragazzi, perché hanno fatto una grandissima partita. Cambiare il chip a una squadra per giocare a calcio, velocità, qualità. E sono convinto dei complimenti ai miei, al di là del valore del Perugia che lo sapevamo, non sapevamo il valore del Curi, storicamente un campo straordinario, però se vogliamo parlare di calcio, francamente di calcio oggi c’era poco da dire… Noi in certi momenti ci siamo dovuti snaturare, perché dentro le linee di passaggio erano sempre a rischio, c’era il limite dell’impraticabilità del campo. E la squadra ha fatto una grandissima prestazione. Le occasioni del Perugia? Tanti erano fuorigiochi, poi bisognava ritornare indietro e si creavano situazioni di pericolo, sembrava apparentemente ma non erano grossi situazioni di difficoltà. Con Castori è chiaro l’atteggiamento, bisogna avere una miglior gestione della palla, devi essere più lucido e farli correre. A volte non siamo stati in grado di farlo. Ecco perché ritengo la partita nostra ci servirà per il campionato, perché dal primo minuto abbiamo avuto un bel piglio, di voler combattere, duellare. E dal punto di vista dell’atteggiamento e delle palle sporche ha saputo controbattere, contro una squadra che è maestra in questo. Il risultato? Penso alla prestazione, nel primo tempo sbagliando abbiamo concesso degli spazi. Nel secondo tempo siamo stati sempre dentro la metà campo loro. Sono contento, un pareggio giusto, forse qualcosa in più, meritavamo noi, ma questo deve restare negli occhi dei ragazzi. Oggi la prestazione è di valore”.