Noceto, 31 agosto 2022 – Prestigiosa amichevole per la formazione Under 19 Femminile del Parma Calcio, iscritta al Campionato Primavera 1, che, sul campo 2 in sintetico del complesso sportivo “Il Noce” a Noceto, e in diretta streaming sul canale ufficiale YouTube Parma Femminile, mercoledì 31 agosto 2022 è superata dalle pari età del Milan 0-3. Bastano 2′ ad Anna Longobardi per sbloccarla: cross laterale, sfortunato rimpallo tra Viviana Aversa e Martina Randazzo, con la sferra che rimpalla sulla schiena di Carlotta Vasirani, tornando in gioco; la centravanti rossonera è lesta ad approfittare della situazione, segnando la prima delle sue due reti personali (0-1). La seconda all’11: dopo una palla filtrante la numero 9 si trova a tu per tu con il portiere Matilde Ravanetti superata con un rasoterra nell’angolino (0-2). Nonostante il doppio passivo la squadra di Mister Ilenia Nicoli, nella prima frazione, si esprime discretamente, riuscendo a mantenersi in equilibrio, confezionando a propria volta due occasioni importanti con Alessia Marchetti (20′ e 29′).

Nella seconda, però, al di là di una bella occasione in acrobazia (12′ st) con Giulia Verrino (semirovesciata), verrà fuori lo strapotere fisico ed atletico, prima ancora che tecnico, delle ospiti, che, però, troveranno la rete dello 0-3 solo nel finale (34′ st), grazie ad un vero e proprio eurogol di Valentina Dondolato, che di prima intenzione, dai 25 metri, calcia in porta, con un destro a giro, mettendola proprio sotto il sette.

Questo, al termine, il commento di Mister Ilenia Nicoli:

“Non guardiamo il risultato, anche se dispiace sempre perdere. Oggi abbiamo fatto tante prove, abbiamo visto delle ragazze che non avevamo ancora potuto vedere appieno. Siamo riusciti, in un qualche modo, a contenere una squadra molto attrezzata, per cui il risultato mi interessa relativamente. Le ragazze, comunque, mi sono piaciute perché abbiamo provato a giocare sempre: qualche volta abbiamo avuto qualche difficoltà in più, ma è normale che sia così, soprattutto adesso che le gambe girano molto molto lentamente, però l’impegno c’è stato, nonostante il risultato, sono abbastanza contenta di quello che ho visto. Il Milan è tra le squadre più attrezzate: abbiamo voluto questa amichevole proprio per capire anche a che punto siamo e devo dire che alla fine questa gara mi dà fiducia e coraggio e spero che anche le ragazze abbiano capito che possiamo per lo meno giocarcela con tutte le squadre. E’ chiaro che con grande umiltà dobbiamo continuare a lavorare per cercare di mettere in pratica quello che facciamo durante gli allenamenti. In campionato dovremo cercare di giocare partita per partita, pensando al punteggio il meno possibile, soprattutto le ragazze, ma a questo penso io assieme allo staff: l’importante è che si cerchi di ragionare momento per momento, allenamento per allenamento, partita per partita: in questo modo le energie si riescono a calibrare e sono certa che riusciremo a fare bene”.