Parma, 10 settembre 2022 – Le dichiarazioni dell’allenatore crociato Fabio Pecchia, rilasciate al termine della partita Parma-Ternana, valida per la quinta giornata di Serie BKT 2022-23.

“Fino al 67′ si è rotto tutto nella partita, al gol del 2-2 ci siamo disuniti. Abbiamo perso un po’ di campo e di energie, ma fino a quel momento la squadra ha fatto quello che doveva fare creando tante occasioni. Non era una partita di grande ritmo, loro ci aspettavano bassi, ma è una sconfitta che brucia perché siamo stati puniti oltremisura.

Non è facile giocare dentro la metà campo avversaria, non subire ripartenze e creare più di venti occasioni e comunque tante occasioni per fare gol.

Benek ha avuto un problema al ginocchio, il suo cambio naturale era lui. Ma non se la sentiva. Ansaldi ha fatto una grande partita, è chiaro che il minutaggio è limitato, perché la condizione sta crescendo, ma è in ritardo rispetto agli altri. Ha fatto una partita di qualità nella gestione della palla, è un maestro. Franco avrebbe bisogno del gol lui, adesso, per il grande lavoro che sta facendo.

Alla fine siamo andati in vantaggio al 30′ e abbiamo subito la forza di segnare ancora. Ogni volta che siamo andati in vantaggio, bisogna avere ancora più forza per andare a ricercare il doppio vantaggio. Perché c’erano le possibilità per farlo. Quando siamo in vantaggio, non dobbiamo pensare alla gestione ma dobbiamo affondare il colpo. Non c’è stato oggi l’impeto per tanto tempo, ma per lunghi tratti abbiamo tenuto il pallino. E quando hai la palla per così tanto tempo fai fatica ad andare sopra all’avversario. La Ternana ha vinto con merito, complimenti a loro“.