Parma, 19 settembre 2022 – Mancano solo cinque giorni al nostro ritrovo comunitario, nel nostro stadio Ennio Tardini, sabato 24 settembre, dal pomeriggio a sera inoltrata, subito dopo la gara di Serie A Tim Femminile Parma-Milan.

‘Andiamo al Parma’ si avvicina. Nella sua versione più completa rispetto all’open day di luglio. Con elementi che alimenteranno la nostra aggregazione.

Già, perché non è solo il momento della partita della nostra squadra che ci fa sentire comunità.

Il fulcro si svilupperà, in particolare, nel tempio del nostro tifo, la Curva Nord.

Lungo il camminamento che porta al luogo in cui pulsa il cuore Crociato saranno attivi truck di street food, che dispenseranno proposte culinarie con una forte connotazione territoriale, ma non solo.

Si potranno così consumare una merenda, un aperitivo o una cena nei tavoli e nella platea, dietro alla Nord, con la cornice dei murales dei Boys Parma 1977.

Di fronte a un palco su cui in successione si esibiranno artisti parmigiani e dal dna Crociato.

Come il giovane rapper Malakooda, la band ‘I figli dei fuori’ e il dj Davide SchmId.

Si alterneranno con protagonisti del Parma Calcio di ieri e di oggi, i quali interverranno in momenti di confronto, di racconto, di ricordo e di presentazione. Sostenuti da contributi multimediali.

Presenze e contenuti che sveleremo di volta in volta, da oggi, in ognuno di questi cinque giorni che ci separano da ‘Andiamo al Parma’.

Non mancheranno, con alcune interessanti novità, le attività che hanno riscontrato grande partecipazione nel preludio estivo di ‘Andiamo al Parma’: il tour dello stadio (cliccare qui per prenotarsi), i giochi di calcio per i bambini dai sei agli undici anni con i tecnici dell’Academy del Parma Calcio, il village con la postazione eSports, stavolta affiancata da una dedicata al Subbuteo, la scuola di tifo coordinata da compagnie e tifosi della Curva Nord .