CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

Roma, 2 ottobre 2022 – 5^ Giornata di Andata della 1^ Fase del Campionato di Serie A Femminile, sul campo “Agostino di Bartolomei” del Centro Sportivo “Fulvio Bernardini” di Trigoria (Roma), domenica 2 ottobre 2022, Roma-Parma termina 5-0.

Troppa Roma per il Parma, soprattutto questo Parma che, alle croniche assenze di varie calciatrici, deve aggiungere le defezioni last minute delle indisponibili Michela Cambiaghi (in tribuna) ed Erika Santoro (comunque in panchina): in compenso Mister Fabio Ulderici recupera dal primo minuto Giovana Maia, già entrata nel finale della precedente sfida con il Milan. Per necessità e per esigenze tecniche l’allenatore cambia l’abituale sistema di gioco (4-3-2-1) con il 3-5-2, il medesimo adottato da Mister Alessandro Spugna per la sua Roma galvanizzata dal fresco successo in Champions League e vogliosa di mantenersi dalle parti alte della classifica.

Il numeroso pubblico – circa 750 i presenti sui seggiolini di Trigoria – non si limita a sostenere le proprie beniamine, ma ricorda con piacere, applaudendola, Capitan Valeria Pirone, fresca ex, cui sarà tributa persino una standing ovation quando sarà sostituita, nel finale di gara, dalla giovane Chiara Micheli.

La resistenza del Parma, ai veementi attacchi della Roma, dura 16′: Ana Jelencic, di testa, rinvia proprio sul destro di Emilie Bosshard Haavi che di prima intenzione supera Alessia Capelletti (la migliore, nonostante il passivo), che al 12′ aveva deviato in corner un diagonale di Valentina Giacinti da posizione defilata. Non paga dell’1-0 la squadra di Mister Alessandro Spugna continua a macinare gioco: al 20′ Sophie Roman Haug coglie l’incrocio dei pali. Al 24′ Alessia Capelletti compie un miracolo sventando la conclusione ravvicinata di Emilie Bosshard Haavi sola davanti a lei. Al 36′ sono di nuovo i legni a proteggere la porta gialloblù: traversa piena colta da Carina Wenninger dopo azione di calcio d’angolo.

Ma a quel punto le capitoline erano già sul 3-0: al 29′, infatti, su corner, Emilie Bosshard Haavi aveva servito sulla testa di Sophie Roman Haug il pallone del raddoppio e al 33′ Valentina Giacinti aveva punito con un pallonetto il disimpegno difettoso di Niamh Farrelly. Al 45′ è Giovana Maia a limitare i danni, salvando sulla linea sul tentativo della solita Sophie Roman Haug e, sul prosieguo dell’azione, di nuovo Alessia Capelletti sugli scudi per un nuovo miracolo, stavolta su Moeka Minami. Le due squadre tornano negli spogliatoi per l’intervallo sul parziale di 3-0.

La Roma non si dimostra più clemente nella ripresa e passa per la quarta volta al 16′ st: magia di Emilie Bosshard Haavi che di sinistro, dall’interno dell’area, supera l’estremo difensore ducale con una girata potente e precisa. Alessia Capelletti sventerà poi due occasioni di Benedetta Glionna: al 27′ st un destro da dentro l’area e poi al 41′ st su calcio di punizione. Poco dopo, però, al 43′ st, dovrà raccogliere il quinto pallone dalla propria rete: traversone proprio di Benedetta Glionna e colpo di testa di Sophie Roman Haug che supera la numero 1 dopo aver sfiorato la traversa. Finisce 5-0: ora la sosta del Campionato prima dell’inizio degli scontri diretti con le altre squadre che lottano per la salvezza.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

ROMA-PARMA 5-0 (5^ GIORNATA DI ANDATA 1^ FASE SERIE A FEMMINILE TIM)
Marcatrici: 16’ e 16’ st Haave; 29’ e 43’ st Roman Haug, 33’ Giacinti
ROMA (3-5-2) – 1. Kris Malin Emma Lind; 13. Elisa Bartoli (Cap.,19’ st 27. Beata Elin Lena Kollmats), 23. Carina Wenninger, 2. Moeka Minami (38’ st 59. Emanuela Testa); 18. Benedetta Glionna, 5. Norma Cinotti, 10. Manuela Giugliano (V. Cap., 38’ 33. Zara Kramzar), 20. Giada Greggi, 11. Emilie Bosshard Haavi (19’ st 6. Elin Linnea Landstrom); 9. Valentina Giacinti (19’st Paloma Lazaro Torres), 22. Sophie Roman Haug. Allenatore: Alessandro Spugna
A disposizione: 12. Camelia Ceasar; 7. Andressa Alves Da Silva, 15. AnnaMaria Serturini, 16. Claudia Ciccotti
PARMA (3-5-2) – 1. Alessia Capelletti (V. Cap.); 77. Giovana Maia (38’ st 3. Sara Caiazzo), 73. Danielle Cox , 14. Ana Jelencic (25’ st 15. Ludovica Nicolini); 11. Nora Heroum, 4. Bianca Giulia Bardin (38’ st 7. Antoinette Jewel Williams), 6. Alice Pauline Benoit, 71. Niamh Farrelly (25’st 17. Arianna Acuti), 5. Joana Marchao; 9. Valerio Pirone (28’ st 86. Chiara Micheli), 24. Melania Martinovic. Allenatore: Fabio Ulderici
A disposizione: 12. Gloria Ciccioli; 27. Erika Santoro, 37. Giulia Verrino, 82. Gemma Puntoni
Arbitro: Sig. Claudio Panettella della Sezione A.I.A. di Bari
Assistenti: Sig. Francesco Piccicchè di Trapani e Sig. Roberto Allocco di Bra
Quarto Ufficiale: Sig. Michele Palomba di Torre del Greco
Ammonite: Kramzar, Haave; Caiazzo, Jelencic
Spettatori: 750 circa
Recupero: 3’+5’

IL COMMENTO POST GARA DI MISTER FABIO ULDERICI