Martorano (FC), 19 ottobre 2022 – Nella gara valida per i 32esimi di Finale Coppa Italia, giocata in turno unico mercoledì 19 ottobre 2022 sul campo 1 in erba naturale del centro sportivo “Romagna Centro” di Martorano (FC) e in diretta streaming sul canale YouTube Parma Calcio Settore Giovanile (grazie alla concessione di Sportitalia, titolare dei diritti e alla collaborazione di Lega Serie A, organizzatrice della competizione e l’ufficio stampa del Cesena) il Parma è superato 2-1 dal Cesena che passa il turno. I romagnoli hanno avuto il diritto a giocare la sfida secca in casa, in virtù del ranking più basso, 16, rispetto ai 22 dei ducali.

Sfida subito in salita per la squadra di Mister Cesare Beggi e del vice Lorenzo Piscina che si trova sotto di un gol dopo appena 30”: Vincenzo Lo Giudice ruba palla in costruzione a Francesco Del Bello, mentre i suoi compagni sono aperti con nessuno a difendere il portiere Paolo Raimondi, così beffato dal subitaneo vantaggio dei padroni di casa, iscritti al campionato Primavera 1 (1-0).

I gialloblù – in campo tutti coloro che in Campionato finora han giocato meno – reagiscono prendendo in mano le redini dell’incontro, tuttavia senza riuscire ad impensierire tanto l’estremo difensore dei romagnoli Matteo Galassi, al di là del predominio territoriale e del numero di situazioni proposte, senza concedere occasioni ai padroni di casa.

In pratica manca solo il gol ai ducali di cui si ricordano opportunità non adeguatamente sfruttate (tra cui un destro in area di Frederik Flintholm Flex, un bel contropiede di Mohamed Anas Haj, il migliore in campo, di Emmanuel Hammond Tannor che in area piccola calcia addosso al portiere, poi un colpo di testa dello stesso numero 11).

E così al 39′ st arriva il raddoppio dei bianconeri: sugli sviluppi di una rimessa laterale la palla schizza sui piedi di Adam Gessaroli che, dopo un duello di testa vinto, trafigge Paolo Raimondi sul suo palo (2-0).
I Crociati aumentano ulteriormente i giri del proprio motore e finalmente, un paio di minuti dopo (41′ st)  trovano la via della rete con Federico Motti che, muovendosi da destra a sinistra, entra in area, resiste ad una carica, e calcia dentro accorciando, anche grazie a una deviazione, le distanze (2-1).

Da quel momento in poi il serrate finale porta i gialloblù ad un vero e proprio arrembaggio nei minuti rimanenti e nel lungo recupero (6′), ma il risultato non varierà anche perché il direttore dell’incontro, il Sig. Fabrizio Pacella della Sezione A.I.A. di Roma 2 sorvolerà su un fallo in area (trattenuta per la maglia) ai danni dell’attaccante Emmanuel Hammond Tannor (al quale non era stato fischiato un rigore a favore anche nella prima frazione)

Lo stesso Tannor, poco dopo, scoccherà un tiro che finirà a fil di palo..

Il Parma, così, lascia a testa alta la Coppa Italia dopo una sola partita, con rammarico, ma con la consapevolezza di una prestazione positiva.

Questo, al termine, il commento di Mister Cesare Beggi